Utente 156XXX
Gent.mi Medici,
ultimamente mi sono recata presso uno studio per curare la mia obesità. La dottoressa che mi ha visitato mi ha fatto sorgere qualche dubbio, dopo che ha dato un'occhiata all'esito delle mie analisi fatte agli inizi del 2010. Dalle analisi risulta una microcitosi. Mi ha detto che possa dipendere dall'anemia mediterranea, anche se nessuno dei miei genitori è talassemico ed inoltre da bambina, per 7 anni, sono stata spesso in ospedale per curare una ciste ossea femorale, ma da nessun esame è risultata l'anemia mediterranea. Credo che se una persona è talassemica o portatrice sana, lo è dall'infanzia. A questo punto mi chiedo cosa sia questa microcitosi? Risultava anche nelle analisi del 2008, però il mio medico non gli ha mai dato importanza, ha sempre detto che possa dipendere dalla mia ferritina bassa. Qualcuno di voi può aiutarmi a risolvere i miei dubbi? Credete che la causa della microcitosi possa essere una patologia grave come l'epatite C o l'Hiv?
Scusate se le mie domande vi sembrano scontate o insensate, ma sono molto spaventata. Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
L'anemia mediterranea è malattia genetica e si trasmette da genitori a figli; l'esame per vedere se presente o nò è il dosaggio delle varie frazioni emoglobiniche. Diverso discorso se presente microcitosi che significa soltanto globuli rossi un poco più piccoli ma non è esclusiva della microcitemia. Lasci stare HIV ed epatite C
Un saluto

A. Baraldi