Utente 173XXX
Buonasera,
vorrei un consulto sull'esame del sangue di mio marito(35 anni).
Allora, il 09/09/2010 dal risultato degli esami è emersa una linfocitosi, in quanto il valore "li#" risultava 3.8.
Il 19/04/2011, riesce la linfocitosi, ma tutti i valori sono nella norma, tranne i linfociti il cui valore% è 46.3 (direi nella norma, visto che rientra nei valori di riferimento), mentre il valore assoluto è 3.7 (il valore di riferimento è da 1.3 a 2.9). C'è secondo lei una spiegazione? Dovrebbe approfondire con qualche altra analisi specifica?
Se posso, rivolgo un altra domanda, il mio volume piastrinico medio, è sempre inferiore ai valori di riferimento...per esempio, nella ultime analisi è di 6.9 mentre i valori di riferimento vanno da 7.4 a 10.4, la mia dottoressa dice che è normale, ed è un fatto genetico...ma anni fa non era così, rientravana nella norma. Adesso è da un pò di anni che sono sempre piccoli? io ho 26 anni. Ha ragione la dottoressa? non devo preoccuparmi?
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione che mi dedicherete
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Per il suo valore piastrinico non ci sono problemi , sono variazioni non significative; riguardo la linfocitosi la ricontrolli tra qualche tempo magari facendo anche eseguire uno striscio di sangue per valutare al microscopio la morfologia di questi linfociti ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi