Utente 213XXX
Salve, ho 38 anni e da circa 5 anni, subito dopo aver finito di praticare nuoto per 5 mesi, ho notato un aumento dei valori di emoglobina e dei globuli rossi. Nel 2006 l'HB era 16,4 g/dl. Pochi mesi dopo, per un controllo fatto in azienda, risultava 17,4g /dl. Nel 2008 ho ripetuto gli esami aziendali, l'HG era 17,5 e l'ematocrito 46%, con un un valore di rossi di 5.600.000/mmc. ritenendo un po' eccessivi tali valori, sebbene rientrassero nel range della normalità, ho voluto ripeterli e si sono sempre mantenuti tra 17,2 e 17,9 g/dl l'HB e tra il 46-50% l'HCT. Ho allora eseguito altri accertamenti: ecografia addome, tutto nella norma, nessuna splenomegalia. emogasanalisi: nella norma. Dosaggio dell'eritropoietina nella norma. Ho pure ricercato la mutazione del Jack2: negativa. Ripeto tutto nella norma. Nessun fastidio. Nessun dimagrimento. Nessuna astenia anzi.....potrei partecipare a una maratona senza stancarmi. da un anno sono diventato donatore e mi sottopongono semestralmente a donazione di doppia unità di rossi mediante aferesi. Tuttavia i valori si mantengono sempre tali. A cosa potrebbe dipendere ciò? Premetto che da 5-6 anni ho problemi respiratori legati a una doppia deviazione del setto nasale. Quando mangio ho problemi a respirare e devo fare delle pause per poter respirare a bocca aperta e quando dormo, spesso, sogno di soffocare (apnea notturna?).
Potrebbe tale problema essere responsabile di questi valori alti? Grazie per le risposte.

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
E' molto probabile. Ha fatto tutto ciò che esclude un problema midollare (una malattia del sangue). Trattasi di poliglobulia secondaria. Continui a tenerla sotto controllo.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!