Utente 215XXX
Salve sono una ragazza di 31 anni affetta da una fobia per i prelievi del sangue.
Non ho paura degli aghi ma il mio problema mi crea parecchio disagio e imbrarazzo ogni volta che devo fare un banalissimo prelievo. Arrivo li cn il cuore che mi scoppia e dopo il prelievo costantemente mi sento cedere le gambe e mi ritrovo distesa con le gambe in aria e sudata come un cammello.
Ho provato a farmi coraggio, a mettermi in bocca subito dopo qualcosa di zuccherato, a pensare ad altro ma ogni volta non cambia nulla. Vorrei sapere se si puo' sconfiggere tale fobia magari con l'aiuto di un medico perche' non voglio vivere con questa limitazione. Grazie e arrivederci.

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Puo' provare a chiedere il consulto ai Colleghi dell'area psichiatrica/psicologia? Credo che loro abbiano più competenza di me a riguardo.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!