Utente 140XXX
buongiorno,vorrei de chiarimenti riguardo le analisi effettuate a mio fratello,ragazzo down di 35anni. effettua analisi ogni 3 mesi per controllo tsh x da febbraio che assume eutirox, prima da 25 e dopo 6 mesi da 25 e 50 a giorni alterni x tsh aumentato ancora.ma oltre a questo,vorrei un parere riguardo l"emocromo:in particolare gli eritrociti che stanno sempre diminuendo,prelievo di marzo 2010 valore 4,56 e ultimo prelievo agosto 2011 valore 4,34 anche neutrofili,ed eosinofili,bassi invece linfociti pò alti,52,9.aspetto risposta.grazie

[#1]  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
a distanza di un anno e mezzo i valori di eritrociti che riferisce (ammesso che se ne possa discutere senza conoscere i risultati del resto dell'emocromo) sono da considerare sovrapponibili. Se il ragazzo sta bene, La cosa più logica da fare è ripetere l'esame fra un paio di mesi (così da controllare anche la formula leucocitaria, a meno che una tendenza all'inversione non sia un carattere costituzionale).
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 140XXX

buongiorno,Le invio esito completo emocromo così mi può spiegare quello che non va...leucociti-5,75 eritrociti-4,34 emoglobina-14,3 ematocrito-42,7 MCV 98,3 MCH 32,9 MCHC 33,5 RDW 2,5 HDW 2,5 PLT 188 MPV 9,0 Formula leucocitaria relativa:: neutrofili-36,8 linfociti-52,9 monociti-6,6 eosinofili-0,7 basofili-1,0 Formula leucocitaria assoluta:neutrofili-2,12 linfociti-3,04 monociti0,38 eosinofili-0,04 basofili-0,06 cellule non colorate-0,1 Macrocitosi.devo dire che il ragazzo di solito assume solo 1 pasto al dì più la colazione.aspetto risposta.grazie

[#3]  
156628

Cancellato nel 2015
L'emoglobina è normale, per cui non c'è molto da commentare; se proprio vogliamo fare un'ipotesi, vedendo gli altri risultati (tendenza alla macrocitosi) e considerato il difetto nell'alimentazione, si potrebbe pensare che possa esistere una lieve carenza vitaminica.
Per quanto riguarda il valore dei linfociti, oltre ad effettuare un nuovo controllo in un futuro prossimo, si dovrebbe confrontare con i precedenti.
In ogni caso Le ricordo che l'importante è sempre correlare il risultato di un esame con il quadro clinico: se il ragazzo sta bene non c'è motivo di preoccuparsi.
Saluti,