Utente 933XXX
Ho 68 anni e già in precedenza ho chiesto consiglio a proposito di questa patologia che mi è stata riscontrata per caso circa 3 anni fa . Torno ad approfittare della Vostra cortesia perchè, avvicinandosi il momento del controllo annuale, ed evidentemente in preda ad una certa ansia per i risultati, mi piacerebbe avere ulteriori chiarimenti in proposito. Ecco pertanto le mie domande: 1) non essendo possibile alcuna cura preventiva per ostacolare la eventuale degenerazione in mieloma o altro quale è l'utilità dei controlli? Non sarebbe meno stressante per il paziente aspettare l'eventuale sviluppo di sintomi e quindi intervenire? 2) Il mieloma è attualmente guaribile o solo curabile, e fino a che punto? Lo chiedo perchè l'ematologo al quale mi sono rivolto mi ha detto, con mia somma meraviglia perchè in contrasto con tutte le informazioni avute cercando nella rete, che da qualche anno l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato il mieloma multiplo malatttia guaribile! La cosa mi ha reso assai felice ma sinceramente mi ha lasciato anche perplesso. Voi che ne dite? Lo ha detto solo per tranquillizzarmi? 3) Mi pare di capire che progressi con i nuovi farmaci sono stati fatti ma è difficile per un profano come me capire se si tratta di progressi consistenti e sostanziosi o dei soliti pochi mesi di vita in più. 4) mi capita di imbattermi in siti che fanno riferimento a sperimentazioni in vitro con la curcuma o altri prodotti naturali magnificandone le proprietà preventive e curative. C'è qualcosa di vero?
Mi rendo conto di chiedere forse troppo ma penso che le eventuali risposte possano interessare tutti coloro che come me si ritrovano a fare gli annuali conti con la MGUS.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
1) Nò, non ci sono cure preventive; quelllo che si fa è, appunto, un controllo periodico.

2) I farmaci attuali sono di grande efficacia e ci possono essere situazioni di totale remissione

3) Vedi 2

4) Lasci perdere !!!!

Cerchi di vivere serenamente e faccia i suoi controlli periodici senza apprreensione
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 933XXX

La ringrazio dottore per la sua sollecita risposta. Oggi pomeriggio avrò il risultato delle analisi, sono un pò in ansia. Speriamo bene. Se va tutto bene anche stavolta non so se avrò ancora la forza di sottopormi ad analisi di controllo in futuro: troppo stress e poi....a che servirebbe? o sbaglio?


grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
SBAGLIA . Continui a fare le anlaisi periodicamente , ma senza allarmi ed ansie
Un saluto

A. Baraldi