Utente 255XXX
Gentile dottori,ieri ho cercato di togliere un punto nero dalla gamba e premendo troppo la pelle mi è uscita una goccia di sangue,credo per rottuta di un piccolo capillare sottostante,ho abbondantemente e ripetutamente sia ieri che oggi disinfettato con acqua ossigenata.disinfettatto con acStamattina ho notato che al centro si sta formando una crosticina ed intorno vi è la cute che fa da bordo rialzato tipo cratere.E' possibile che le unghie possano aver inoculato delle spore tetaniche oppure che la pelle chiudendosi sulla crosta possa creare una condizione di anaerobiosi per le spore.Inoltre il giorno prima mi sono depilata con la crema depilatoria che casualmente ho applicato anche su di un piccolo graffio,in seguito a ciò si è un pò gonfiata la zona ed uscito del liquido serioso e si è formata la crosta ma in questo caso ho disinfettato solo il giorno dopo.Queste situazioni sono a rischio tetano???sono terrorizzata,sto vivendo nell'angoscia e nella paura.
Aggiungo che quando si sono verificati questi episodi erano trascorsi rispettivamente 22 e 23 giorni dalla somministrazione di immunoglobuline a causa di un taglio alla fronte e che ho completato il ciclo vaccinale delle 3 dosi e ho rifatto un richiamo a 6 anni per cui sono trascorsi ventidue anni da quest'ultimo.Grazie!!Confido in una vostra risposta perchè sono seriamente preoccupata!Aiutatemi!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
perchè mai dovrebbe avere spore tetaniche sulle sue unghie?

Eppoi con estremo zelo lei dice
<<ho abbondantemente e ripetutamente sia ieri che oggi disinfettato con acqua ossigenata.disinfettatto con ac>>.

Si tranquillizzi.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie mille dottore,per la sua risposta!!!!è stato veramente gentile!!!dunque riguardo a questi 2 tagli posso stare tranquilla???anche perchè il taglietto che mi sono causata con la crema l'ho disinfettato solo il giorno dopo!so che la mia domanda possa sembrare stupida,ma il tetano è una malattia che mi terrorizza,ogni volta che mi taglio è una tragedia!!!comunque sia approfitto delle sua gentilezza per farle alcune domande poi non la importunerò più.Fino a qualche giorno fa avevo sul palmo della mano una parte di cute che quando si bagnava diventava più chiara rispetto alle altri parti,tipo come quelle vesciche ripiene di acqua che si formano sui piedi.Purtroppo sabato sera ho notato che una parte ci questa vescichetta si è spaccata e si è formata una fessura che credo fosse profonda perchè mi bruciava.Non è uscito sangue,ma si vedeva la carne viva,per cui con un ago sterile ho tolto un pò di pelle per allargarla ma non sono riuscita ad arrivare fino in fondo e poi ho sempre disinfettato con acqua ossigenata più volte al giorno.E' possibile che ricchiudendosi la pelle,come tra l'altro già è successo,possano rimanere intrappolate delle spore e germinare,causandomi il tetano.Molti dicono che basta una puntura di una spina di una rosa,io non mi sono punta con essa,ma quella fessura in qualche modo aveva le stesse caratteristiche e dato che che le spore del tetano sono ubiquitarie possano essere entrate in contatto con quella fessura e causarmi il teteno?Infine io sono stata vaccinata da bambina,in tutto ho ricevuto 4 dosi,secondo Lei devo fare il richiamo?o in qualche modo conservo ancora la memoria immunologica?il mio medico dice che non è necessario,che non sono un soggetto a rischio e che fare il richiamo presenta,comunque i suoi pericoli come la sindrome di guillain barrè!!mi auguro possa rispondere a queste domande,La ringrazio per l'infinita cortesia.

[#3] dopo  
Utente 255XXX

Dottore,sicuramente sarà occupato,ma non avrà un pò di tempo libero,la prego mi risponda.
Distinti saluti e buon lavoro.

[#4] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il richiamo va fatto,
dopo l'iniziale ciclo vaccinale completo, ogni dieci anni.

Per il resto può stare tranquilla.

Cordialmente.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente 255XXX

Dottore,grazie mille di tutto!Grazie per la sua disponibilità e cortesia.Un'ultima curiosità:quindi quando si rompono quelle vescichetta ripiene di acqua e di conseguenza la pelle viene via,nel momento in cui riscresce la pelle è possibile che rimangano intrappolate delle spore e che possano germinare?inoltre se quella piccola fessura sulla mano fosse stata causata da un piccola spina,e non me ne fossi accorta perchè era una parte con la pelle più morbida,rischio il tetano?io sto mettendo l'acqua ossigenata tutti i giorni e più volte,ma ormai è quasi chiusa e non so se l'acqua ossigenata ha raggiunto la fessura in profondità.Inoltre quella zona della mano mi fa un pò male,forse perchè ho tolto lo strato di pelle intorno per rendere tale fessura meno profonda?ritiene che debba fare le immunoglobuline?i 21 giorni d'incubazione debbo cominciare a contarli dal giorno in cui è comparso il forellino o dal giorno in cui è chiuso completamente?
Ancora Grazie della pazienza,della chiarezza e della gentilezza!Distinti saluti e buon lavoro.

[#6] dopo  
Utente 255XXX

Mi scusi ,dimenticavo di dirle che oggi sono uscita in vespa e sono passat per una strada molto polverosa ai cui lati vi sono dei campi.E' possibile che la polvere che si è sollevata passando con la vespa e che si posa ovunque quindi anche sul piccolo foro abbia aumentato le probabilità di entrare in contatto con le spore tetaniche e che insidiandosi nel fessura ancora un pò aperta mi possa venire il tetano?
Mi scusi per il fastidio,ma sono molto in ansia,non riesco più a fare niente,sono bloccata dall'idea che mi possa venire questa malattia.E' possibile nelle condizioni che si sono venute a creare?

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile signora,
se bastasse la polvere dei campi a far insidiare in fessure cutanee la spora tetanica,
immagini quanti lavoratori dei campi vedremmo colpiti da tetano e per fortuna così non è.

Eviti che questa fobia del tetano diventi un'ossessione.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 255XXX

Dottore,Grazie e ancora Grazie.Ieri sera le ho scritto un'altra domanda prima di quella riguardante il giro in vespa,gliela riprongo così spero che possa rispondere anche questa e non darle più disturbo.

"Dottore,grazie mille di tutto!Grazie per la sua disponibilità e cortesia.Un'ultima curiosità:quindi quando si rompono quelle vescichetta ripiene di acqua e di conseguenza la pelle viene via,nel momento in cui riscresce la pelle è possibile che rimangano intrappolate delle spore e che possano germinare?inoltre se quella piccola fessura sulla mano fosse stata causata da un piccola spina,e non me ne fossi accorta perchè era una parte con la pelle più morbida,rischio il tetano?io sto mettendo l'acqua ossigenata tutti i giorni e più volte,ma ormai è quasi chiusa e non so se l'acqua ossigenata ha raggiunto la fessura in profondità.Inoltre quella zona della mano mi fa un pò male,forse perchè ho tolto lo strato di pelle intorno per rendere tale fessura meno profonda?ritiene che debba fare le immunoglobuline?i 21 giorni d'incubazione debbo cominciare a contarli dal giorno in cui è comparso il forellino o dal giorno in cui è chiuso completamente?
Ancora Grazie della pazienza,della chiarezza e della gentilezza!Distinti saluti e buon lavoro."
Infinite grazie per la disponibilità e cortesia.
Distinti Saluti e Buon Lavoro.



[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
L'avevo letta e la risposta era inclusa nell'esortazione a rimuovere questa paura immotivata del tetano.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente 255XXX

Grazie,grazie e ancora grazie!!!Grazie per la pazienza,la chiarezza e la celerità nelle risposte!!E' stato di una professionalità e di una umanità rare nel suo mestiere!!
Buon Lavoro e Buona Serata!
Distinti Saluti

[#11] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente 255XXX

Mi sono punta con quella piccola punta che a volte sporge dalle olive,non c' è sangue e nemmeno un foro enorme, forse sono riuscita ad intravedere una piccola fessura sul dito medio.Ho messo solo il bialcol perchè non avevo l'acqua ossigenata,inoltre l'oliva era contaminata dalla mia saliva.Rischio il tetano,devo andare a fare le immunoglobuline???vi prego rispondetemi,che devo fare??ho tanta paura!!!
Grazie.

[#13] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non riesce a togliersi la fissa del tetano,.. sarà dura!
Non può considerare a rischio tetano ogni minima lesione!

Cerchi di non pensarci più.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente 255XXX

Gentilissimo Dottore,scusi se la disturbo ancora a distanza di tanto tempo,ma mi è successa una cosa molto insolita e vorrei avere un opinione da un professionista come Lei.mercoledì sera mentre camminavo ho sentito un fastidio,un pizzico e allo stesso tempo un bruciore sulla natica,in quel momento non ci ho dato importanza.Il giorno dopo,però,se mi sedevo in un certo modo sentivo un leggero pizzicore.Mi sono molto preoccupata e ho fatto controllare a mio padre che dice di vedere 2 piccolissimi puntini ma che secondo lui non ci sono spine e sembra un morso d'insetto.Ormai sono passati 5 giorni e ogni tanto sento un pò di fastidio,secondo Lei se ci fossero dei microframmenti o piccole spine si vedrebbero o comunque sia,si sentirebbero al tatto?Se ci fossero comunque anche senza essere localizzate mi devo preoccupare per il tetano?I giorni d'incubazione devo contarli da mercoledì sera oppure c' è il rischio che se ci fossero delle microschegge o e delle microspine le spore potrebbero essere liberate giorni dopo il contatto?La prego mi risponda,sono molto preoccupata.Credevo di essermi liberata di questa paura, ma non riesco a capire se sono stata punta da un insetto o se sia presente qualche piccolissima spina o scheggia e Lei stesso ha più volte ribadito che le ferite da punta sono le più pericolose,anche perchè questo fatto è avvenuto a casa di un mio amico in campagna.Sono terrorizzata che devo fare?

[#15] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Carissima,
<<2 piccolissimi puntini ... sembra un morso d'insetto>>,
faccia verificare al suo curante con serenità,
... e non pensi sempre al tetano!

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente 255XXX

Gentile Dottore,grazie della risposta!In realtà sarei voluta andare dal mio medico ma ormai non si vede quasi più nulla.Comunque sia posso tranquillizzarmi riguardo al tetano?Ho paura che se fossero presenti delle microspine,una volta ricoperte dalla pelle non si vedano più ed a quel punto cosa posso fare?Rischierò in qualsiasi momento che si possa sviluppare il tetano?Perdoni la mia ignoranza ma su internet sto leggendo di tutto.
Distinti Saluti.

[#17] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non posso vietarle di leggere su internet,
......... però..........
cancelli la parola tetano ... dal suo browser di ricerca!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente 255XXX

Gentile Dottore,La ringrazio.Mi perdoni se lo faccio solo ora ma ho avuto problemi con la connessione.
Gentilissimo Dottore,anche se sembra che non ci sia nessuna spina,io continuo a sentire un fastidio e possibile che a furia di toccarmi per verificare se vi fosse qualcosa,la cute si sia irritata,così come un neo che si trova in quella zona?adesso anche quando cammino sento un leggero fastidio,cosa potrebbe essere?tra l'altro se vi fosse una piccola spina,le spore del tetano dovrebbero già state liberate oppure è possibile che restino silenti nel sottocutaneo e attivarsi in qualsiasi momento?La prego mi chiarisca soprattutto quest'ultima domanda perchè non so che fare.Grazie mille per la disponibilità e la pazienza.
Distinti saluti.

[#19] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Credo che abbia semplicemente irritato la parte,
faccia verificare al suo curante!

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#20] dopo  
Utente 255XXX

Gentile Dottore,ieri sera mentre tagliavo le patate mi sono fatto un piccolo taglio,da cui è uscita una goccia di sangue,con il coltello con cui ho precedentemente pelato le patate.Siccome le patate sono dei tuberi quindi piene di terreno è possibile che qualche spora presente sulla buccia,pelando la patata sia finita sul coltello e quindi in contatto con il mio piccolo taglio?Preciso che ho tolto la pellicina che c'era intorno ed ho messo acqua ossigenata ma non troppa.
So che a Lei potrà sembrare una fobia,ma io vorrei capire se sono in pericolo e se devo andare in ospedale per fare le immunoglobuline anche se sono passate quasi 24 ore.
Grazie e Buon Lavoro.

[#21] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
In effetti è diventata una fobia ... pensa sempre al tetano!

Immagini a quante altre persone può essere capitato l'identico episodio.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#22] dopo  
Utente 255XXX

Gentilissimo Dottore,Lei ha perfettamente ragione,però nel mio caso il taglio è stato piccolo ma trasversale ed il sangue è uscito perchè io ho fatto una leggera pressione.Dato che molti dicono che le ferite,anche piccole da cui esce poco sangue e non lineari sono maggiormente a rischio e dato che il coltello era entrato in contatto con la buccia di patata,che sta sotto la terra,mi sono allarmata forse in modo esagerato.Purtroppo,ripetendomi,su internet si legge di tutto,ci sono addirittura medici che affermano che il tetano si possa prendere in qualsiasi circostanza.Comunque spero che avendole descritto meglio il tipo di taglio non ci siano comunque problemi.
Grazie dell'attenzione e Buon Lavoro.

[#23] dopo  
Utente 255XXX

Gentile Dottore,Le vorrei riportare quanto trovato su un sito internet:"Un piccolo appunto di competenza igienistica riguardo i cuochi ed il tetano: le spore si trovano ovunque nel terricio. Chi pela patate, affetta funghi, etc può contrarre l'infezione anche e soprattutto con delle micro-lesioni che passano inosservate, da cui non scorre sangue e povere per questo di ossigeno (il tetano è anaerobio). Inoltre la maggior parte dei casi in Italia si verifica in donne che fanno le casalinghe".
Che ne pensa al riguardo?

[#24] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Vorrei concludere dicendo che attualmente il tetano colpisce soprattutto persone non vaccinate o vaccinate in maniera inadeguata.

L'incidenza in Italia è 0,2 casi per 100 000 abitanti,
ovvero negli anni 2000-2006 si sono registrati circa 67 casi / anno.

E' anche diminuita anche la letalità per tetano, presumibilmente attribuibile al miglioramento dell’assistenza sanitaria.

Pertanto se lei è adeguatamente vaccinata deve star solo tranquilla.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#25] dopo  
Utente 255XXX

Mi dispiace averLa infastidita con le mie domande,ma il problema nasce proprio dal fatto che molto probabilmente quando,durante l'infanzia,sono stata sottoposta alla vaccinazione sono trascorsi quasi 2 anni tra la prima e la seconda iniezione,inoltre non sono sicura che mi sia stata effettuata la quarta dose a 6 anni in quanto ricordo di essere andata dal medico ma poi di non averla fatta anche se risulta sul libretto quindi sono trascorsi 22 se non addirittura 26 anni.Quindi potrei
stare tranquilla se avessi completato il ciclo vaccinale di base ma non ne sono sicura anche perchè stranamente sul libretto delle vaccinazioni la prima dose corrisponde all'anno 1984 ma poi tale data risulta essere ricalcata a penna da un'altra risalente all'anno 1985 quindi io presumo che le persone del centro di vaccinazione abbiano fatto trascorrere più di 2 anni tra una vacinazione e l'altra e poi abbiano ricalcato un'altra data per evitare guai.Ad ogni modo se le cose fossero andate come le ho detto,econdo Lei sono o meno vaccinata in modo incompleto?

In virtù di quanto Le ho detto,per questo taglio specifico dato che sono vaccinata in modo incompleto rischio il tetano?Ormai non posso fare nemmeno le immunoglobuline perchè sono passati 4 giorni.Che cosa posso fare?

Grazie mille di tutto e Buon Lavoro.