Utente 546XXX
Salve
durante la mia prima gravidanza ho effettuato dei controlli per la coagulazione e mi è stata riscontrata la mutazione omozogote C677T del gene che codifica per l'enzima MTHFR ma i valori sono stati valutati nella norma. Dopo il parto ho effettuato nuovi controlli (compreso l'omocisteina con carico di metionina) e tutto era nella norma. Per problemi relativi alle ovaie il ginecologo mi ha prescritto la pillola anticoncezionale e mi ha fatto fare esami prima dell'assunzione e a due mesi dall'assunzione.
Questi ultimi sono:
Proteina c reattiva 0,02 (valori rif. inf. 0,5)
antitrombina III 105 (valori rif. 70-120)
proteina c coagulativa 92 (valori rif.70-146)
proteina s 84 (valori rif. 53 109)
apc resistance 2,90 (valori rif.sup. 2,19)
transaminasi assalacetica 13 (valori rif. 0-31)
transaminasi piruvuca 10 (valori rif.0-31)
PAI 0,1 (valori rif. 4-43)

I valori prima dell'assunzione erano invece:
Proteina c reattiva inf. 0,10 (valori rif. inf. 0,5)
antitrombina III 108 (valori rif. 70-120)
proteina c coagulativa 86 (valori rif.70-146)
proteina s 61 (valori rif. 53 109)

I cambiamenti dei valori prima e dopo l'assunzione possono comportare dei rischi? dovrei sospendere la pillola?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non vedo problemi particolari , i valori rientrano nella norma e tenga presente che durante l'assunzione della pillola i valori coagulativi subiscono delle variazioni ma questo , entro certi limiti, non è motivo di allarme. Ne parli anche con il suo ginecologo.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Egregio dottore
la ringrazio per la sua risposta mi sono dimenticata però di inserire il valore pai prima dell'assunzione pari a 5,4 e dopo l'assunzione 0,1.
Dovrei preoccuparmi?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nò, Signora, rimane quello che ho detto in precedenza
Un saluto

A. Baraldi