Utente 301XXX
Salve,sono un ragazzo di 30 anni ed ho avuto più o meno un paio di settimane fa un rapporto completo con una ragazza "facile" che sinceramente non conosco per niente bene.
La penetrazione è stata protetta,ma le ho fatto della masturbazione orale per diversi minuti,provocandole anche un orgasmo.
Soprassedendo su quanto sono stupido,ho comunque molta paura dei postumi di quel che ho fatto,lei molto giovane,bella,da non sembrare apparentemente affetta da nulla. Ma il mio pensiero è che come ci son finito io,chissà quanti prima.
Le mie domande sono: può una persona affetta non sembrarlo per nulla,neanche da nuda? Non una brigola,non una cosa fuori posto a livello epidermico perfetta?
Può in un caso come questo esserci contagio?
Se fossi stato contagiato,che tipo di sintomi dovrei sentire e in che lasco di tempo dovrebbero apparire?
Per fare il test che abbia un esito attendibile,quanto tempo deve passare?
Scusate la mia ricerca di conforto qui,ma ho davvero molto timore.
Saluti e grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Rispondo per punti:

1) Sì, se una persona è in terapia ed in buone condizioni non ha evidenze della malattia HIV a livello epidermico .

2) Se non presenti ferite in bocca il rischio è pressochè inesistente

3) Vedi sopra punto 2

4) Solo unn test rivela la siropositività o nò , i sintomi di sieroconversione possono anche non essere presenti eo essere di tipo simiinfluenzale

5) un test a 40 ed uno a 100 giorni di conferma

Un saluto

A. Baraldi