Utente 197XXX
Buonasera, premetto che sono ipocondriaca. Svolgo la professione di assistente alla poltrona da circa due mesi, ho iniziato ad avere paura delle malattie a cui si è a rischio in questo mestiere (hiv epatiti), solo che non ho bene chiaro le modalità di contagio. La mia domanda risulterà un po' stupida, ma ho questo dubbio, è possibile contrarre l'epatite da del sangue che rimane sui capelli dopo magari un'estrazione ecc... e magari si deposita sulle dita una volta che tocco i suddetti e poi con le dita mi sfrego gli occhi e/o metto le dita nel naso e/o in bocca?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il contagio avviene essenzialmente per via ematica,
attraverso soluzioni di continuo della cute o delle mucose.

Credo che lei, per le mansioni svolte,
dovrebbe essere stata adeguatamente e preventivamente istruita sull'argomento,
inoltre dovrebbe indossare i guanti (dispositivo di protezione)
e naturalmente evitare di introdurre estremità contaminate (dita)
in cavità del proprio organismo (cavo orale, naso).

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Grazie dottore, ma la mia domanda era riferita a non durante la mansione che svolgo, quindi non quando indosso i guanti mettermi le mani nel naso o in bocca (perchè questo non lo faccio mai), ma intendevo quando torno a casa da lavoro e capita che sui miei capelli possa essere rimasto del sangue e io riesca a prelevarlo con le dita e poi mettermi le dita nel naso o in bocca; e poi ho un altro quesito da porle, io utilizzo un camice a mezze maniche, se sulle braccia presento dei tagli (però con ormai la crosticina) e su questi tagli mi finisce del sangue di un paziente rischio qualcosa?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<su questi tagli mi finisce del sangue di un paziente rischio qualcosa?>>
Certo che rischia ...
infatti sarebbe meglio indossare il camice di protezione, con maniche lunghe,
... in quanto, come le ho scritto
"Il contagio avviene essenzialmente per via ematica,
attraverso soluzioni di continuo della cute o delle mucose."

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 197XXX

Capisco, ma anche se su questi tagli è già presente la crosta?

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Diminuiscono ma non scompaiono le probabilità di rischio.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it