Utente 310XXX
Buongiorno Dottore, Io sono una donna di 30 anni ,ho una leucocitosi persistente sicuramente da 5 anni,non so se anche prima fosse così perchè non ho analisi fatte prima del 2009,tutto è cominciato da una forte stanchezza e dolori diffusi,ho fatto tutti gli esami reumatologici tutti negativi .Ultimamente ho effettuato un esame delle sottopopolazioni linfocitarie con i seguenti risultati :

valori normali
Wbc/ul 12142 3600/10500
Linfociti % 37 20.0/45.0
Linfociti /ul 4493 1200/3400

immunofluorescenza diretta: valori normali
% ul % ul

CD3+ (T maturi) 72.7 3266 ( 60- 87) 860-2066
CD3+CD4+ ( T helper) 39.8 1788 ( 32-61 ) 450-1700
D3+CD8+ (T supp./citx) 29.7 1334 ( 14-43 ) 225-1112
CD19+ (B maturi) 19.3 867 ( 05-20 ) 72-520
CD3-CD16-56+ (Natural Killer) 6.1 274 ( 4-28 ) 73-654
CD3+CD16-56+ (CIK) 3.30 148 ( <5 )


Rapporto Th /Tsupp.citox. 1.34 ( >1.5)

nell ultimo emocromo usciva scritto aggiunto a leucocitosi anche linfocitosi e neutrofilia, per il resto come RBC e PLT sono tutti nella norma,Ves 7 , Pcr 3.19, Tas 162.

Sono in attesa per una visita ematologica ma volevo il suo parere medico per capire se devo allarmarmi e/o fare degli esami più specializzati, dovrei eseguire a breve anche una eco addome completo e una visita ORL.
La ringrazio anticipatamente per un eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non si deve allarmare ma va fatta una valutazione del perchè di uesto aumento anche con i classici tests virologici; tenga anche conto che anche problemi banali di denti da curare possono portare a questi aumenti
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio per la sua risposta.

Ho fatto Tutti i test virologici presso il reparto infettivo della mia città e sono tutti negativi.
il mio medico di base mi ha fatto fare anche le immunoglobuline con i seguenti risultati:

igG 853 valori normali : 700 -1600
igA 159 " 70 - 400
igM 60 " 40 - 230
Alfa 1 glicoproteina AC. 43 " 50 - 120
I g E TOTALI 233.80 adulti fino a 100

ho effettuato l' addome completo tutto nella norma.
mi hanno detto che per la mia storia clinica è da patologia autoimmune e di effettuare esami specifici ogni tre mesi (es; anti DNA, anti nucleo, anti tG) e a settembre un emocromo completo e un esame morfologico del sangue periferico per leucocitosi con linfocitosi relativa.
ad agosto ho la visita ORL.

Lei pensa sia la strada giusta o mi consiglia altre indagini?
Nel 2008 ho effettuato una colecistectomia senza nessuna complicazione.
A ottobre 2012 sono stata ricoverata per astenia e globuli bianchi a 18000 la dimissione è stata fatta con Broncopolmonite sinistra in via di guarigione.
in questi giorni ho avuto delle afte nel cavo orale.guarite spontaneamente in pochi giorni.
L ringrazio per La sua attenzione
Distinti Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Che tipo di patologia autoimmune ?
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 310XXX

gentile dottore ,
ancora nessuno ha saputo darmi una diagnosi ben precisa, e anche io so che questo è un campo molto insidioso.
hanno parlato di patologia autoimmune molto probabilmente sistemica.
Il mio medico curante sospetta la sclerosi sistemica. Il reumatologo non si è espresso mi ha solo detto che dobbiamo rimettere insieme tutti i pezzi dei vari referti e per ora mi ha detto che ho delle fibromialgie diffuse. nell'attesa di tutti i vari referti mi ha dato il tachidol al momento del bisogno e un miorilassante da prendere la sera. Mi ha anche detto che se tutti i referti saranno negativi procederemo con una pet total body.
Per il resto i miei dolori e stanchezza continuano e tutti i farmaci che prendo sembrano solo pagliativi . L'unica volta che mi sono sentita meglio è stato durante un ciclo di deltacortene ma finito quello è ricominciato tutto da capo!
Grazie per La sua attenzione.
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se non si arriva ad una diagnosi di precisione è molto difficile fare ipotesi perchè il campo dell'autoimmunità è vastissimo
Un saluto

A. Baraldi