Utente 601XXX
Buon sera
vi scrivo perchè volevo avere un parere da alcuni mesi mio marito che ha
un dolore alle caviglie e ai polsi e una sudorazione elevata sia di giorno che di notte, il dott.gli ha prescritto il vivin c perchè lo riteneva un dolore da reumatismi e per quanto riguarda la sudorazione ha risposto che è normale.
Ha preso il vivinc per una settimana 2 volte al giorno ma la situazione non è migliorata.
in più in questa settimana gli è comparsa una febbricciola 36.8 a 37.2 vi premettto che la sua temperatura di
solito è 35.5 e in più dei dolori alla testa e un malessere generalizzato.
E' tornato dal dott. che gli ha prescritto le seguenti analisi e le risposte sono le seguenti:
GLOBULI BIANCHI 6.15
NEUTROFILI 3.74
LINFOCITI 1.7
MONOCITI 0.43
ESOFILI 0.17
BASOFILI 0
GLOBULI ROSSI 5.60
EMOGLOBINA 14.4
EMATOCRITO 43.2
MCV 77.1
MCH 25.6
MCHC 33.2
RDW 12.8
HDW 2.6
PIASTRINE 204
MPV 8.4
VES 2
GLICEMIA 93
LDH 310
CPK 89
REUMA TEST 5.3 VALORI NORMALI DA 0 A 40
PCR 2.2 VALORI NORMALI DA 0 A 1
TAS 35


IL DOTT. gli HA PRESCRITTO ANTIBIOTICO AUGMENTIN 2 VOLTE AL GIORNO per 7 GIORNI.
VIVINC 2 VOLTE AL GIORNO E GASTROLOC 1 VOLTA AL GIORNO PERCHE' HA UN PROBLEMA DI GASTRITE.
E GLI HA DETTO DI RIPETERE LA PCR TRA UNA 10 DI GIORNI, MA NON HA DETTO ASSOLUTAMENTE NIENTE
SU COSA SIA DOVUTO QUESTO VALORE SBALLATO.
MI POTETE CONSIGLIARE SE SIA OPPORTUNO AGGIUNGERE ULTERIORI ANALISI E SPIEGARMI QUESTO VALORE?
VI RINGRAZIO

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
innanzitutto mi scuso per il ritardo con cui Le scriviamo.
Se il medico curante ha ipotizzato in un primo momento un «dolore da reumatismi», la persistenza del quadro e l'assenza di risposta al salicilato (peraltro con PCR alterata) sembrerebbero indicare in prima istanza l'opportunità di una valutazione specialistica reumatologica (o immunologica).
È verosimile che volesse valutare anche la risposta all'antibiotico prima di procedere con tale richiesta.
Ci aggiorni, se vuole.
Saluti,


[#2] dopo  
Utente 601XXX

grazie per la risposta
Mio marito ha fatto la vista reumatologica e ha dato esito negativo e il dott. non ha dato importanza al valore della pcr, abbiamo fatto anche una visita con ecocardio
perchè due anni fà ha avuto una pericardite e anche questo esame è negativo.
ha ripetuto le analisi e le risposte sono:
Emocromocitometrico
Globuli bianchi 6,54
Formula leucocitaria
Neutrofili 4,10
% Neutrofili 62,7
Linfociti 1,80
% Linfociti 27,6
Monociti 0,38
% Monociti 5,8
Eosinofili 0,16
% Eosinofili 2,4
Basofili 0,01
% Basofili 0,1
Grandi cellule mononucleate-LUC 0,09
% Grandi cellule mononucleate-LUC 1,4
Globuli rossi * 5,66
Emoglobina -HB 14,1
Ematocrito - HT 43,8
Volume cellulare medio - MCV * 77,5
Contenuto medio emoglobina - MCH * 25,0
Concentrazione media emoglobina - MCHC 32,2
Indice volume eritrocitario - RDW 12,9 %
Indice distr.conc.emoglobina - HDW 2,61
Piastrine 196
Volume medio piastrine - MPV 8,8
indice distr. piastrine 59,1
Piastrinocrito 0,17 %
Microcitosi +
metodo sec. westergreen
VES (1° ora) 2 mm t
Es. Completo delle Urine
Esame Chimico Fisico
glucosio Assente
Chetoni Assente
proteine Assente
Bilirubina Assente
Emoglobina Assenti
urobilinogeno Assente
nitriti Assenti assenti
Colore Giallo Paglierino . paglierino
Aspetto LIMPIDO
Esame Microscopico
leucociti <5 x c.m. .
Batteri ALCUNI x c.m. assenti
Cellule ALCUNE x c.m.
es. al microscopio
Cristalli NUMEROSI URATI AMORFI .
metodo cinetico a 37 °
Creatinfosfochinasi (CPK) 94 U/l uomo 25 19
metodo biureto
Proteine totali 6,4
metodo elettroforetico
Elettroforesi Proteica
Proteine totali 6,4
Albumina 62,8
globuline Alfa 1 3,9
globuline Alfa 2 8,4
Globuline Beta 1 5,5
metodo elettroforetico
Globuline Beta 2 4,6 %
globuline gamma 14,8 %
rapporto Albumine/Globuline 1,69
nefelometrico
Fattore Reumatoide (reuma test) 8,5
PCR (Proteina C Reattiva) 0,9
Mi può dare un consiglio se sono necessari ulteriori accertamenti e per l'eccessiva sudorazione se dobbiamo fare qualcosa.
grazie per la risposta

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Senza conoscere direttamente tutti i dettagli del caso è difficile dare altri consigli.
Gli esami di controllo sono sostanzialmente nella norma; la PCR è ancora lievemente alterata ma con apparente tendenza alla normalizzazione.
Se la situazione non si risolve, dev'essere il medico curante in prima persona a valutare il da farsi.
Saluti,