Utente 323XXX
Buonasera,
sono preoccupata per le analisi di mia madre, che secondo il nostro medico ha dei valori di acido urico troppo alti. Potrebbe darmi un parere?di seguito i risultati:
globuli rossi 5.2
HGB 9.9
HCT 31.7
MCV 61.2
MCH 19.0
MCHC 31.1
piastrine 214
MPV 5.3
PDW 33.9
PCT 0.11
globuli bianchi 5.8
neutrofiti 60.7
linfociti 30.1
monociti 5.2
eosinofili 3.0
basofili 0.9
neutofili # 3.5
linfociti# 1.8
monociti# 0.3
eosinofili#0.2
basofili#0.1

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Signora, da ciò che ci mostra (esame emocromocitometrico di sua madre) posso semplicemente limitarmi alle suguenti annotazioni.
Primo, questo emocromo denuncia un'anemia legata al basso livello di emoglobina (9.9) ed in seconda istanza vi è un MCV (volume medio degli eritrociti) basso (61.2) che sta a testimoniare la presenza di una microcitosi. L'anemia deriva dal fatto che i globuli rossi, più piccoli, contengono una quantità inferiore di emoglobina, rispetto a quello delle persone con un MCV normale (intorno agli 80). Normalmente le persone portatrici di "microcitemia" per avere un livello normale di emoglobina debbono vedere aumentare il numero dei propri globuli rossi intorno ai 6 milioni se non qualcosa in piu' (sua madre ha un numero di globuli rossi di 5.2 milioni). Per quanto riguarda l'acido urico non saprei cosa dirle dato che non riporta e non fa cenno a dati inerenti l'uricemia di sua madre.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo