Utente 235XXX
Salve a tutti. Il 13 Dicembre ho effettuato il test per l'aggregazione delle piastrine e il risultato ha avuto un esito non proprio positivo poiché i valori dell'aggregazione piastrinica sono molto alti rispetto ai normali. Infatti, i miei sono di 1689H su 1076. Mentre il risultato del collagene è di 1225 su 1166 ( se non ricordo male). Ho dovuto effettuare questi esami, poiché da un po di tempo ho una comparsa improvvisa e spontanea di lividi sul corpo e lacerazione della pelle. Inoltre, vi dico che ho subito una splenectomia. Oltre ció, dagli esami mi è stata diagniosticata l'anemia. Attendo una risposta. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ma gli altri esami fatti ( emocromo, fattori coagulazione ecc. ) come sono ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Emocromo

RBC: 3,89 10^6/Ul
HGB: 12,1 g/dL
HCT: 36,8 %
MCV: 94,6 FL
MCH: 31,1 pg
MCHC: 32,9 g/dL
RDW-SD: 44,5 FL
RDW-CV: 13,6 %
PLT: 331 10^3/uL
MPV: H 13,6 fL
P-LCR: H 50,2 %
PDW: H 17,9 fL
PCT: H 0,45 %
WBC: H 12,34 10^3/uL
NEUT%: 64,3 %
LYMPH%: L 23,7 %
MONO%: H 10,4 %
EOSI%: 1,1 %
BASO%: 0,5 %
NEUT#: H 7,94 10^3/uL
LYMPH#: 2,93 10^3/uL
MONO#: H 1,28 10^3/uL
EOSI#: 0,13 10^3/uL
BASO#: 0,06 10^3/uL
IG%: 0,20 %
IG#: 0,03 10^3/uL.

PROTEINA C REATTIVA (PCR): 0,82 SU 0,5
ATTIVITÀ PROTROMBINICA: 82,3 %
INTERNATIONAL NORMALIZED RATIO: 1,15 %
TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE ATTIVATA: 27,8
FIBRINOGENO: 421,7
ANTITROMBINA III: 119,2 %
D-DIMERO (FRAMMENTI DI DEGRADAZIONE DELLA FIBRINA): 118.
GLOBULI BIANCHI: 11,50
GLOBULI ROSSI: 4,08
EMOGLOBINA: 12,2
EMATOCRITO: 39,3
VOLUME GLOBULARE MEDIO: 96,3
CONTENUTO MEDIO DELL'EMOGLOBINA: 29,8
CONCENTRAZIONE GLOBUL. MEDIAVHGB: 30,9
AMPIEZZA DI DISTRIBUZIONE RBC: 13,4
AMPIEZZA DI DISTRIBUZIONE HGB: 2,17
PIASTRINE: 369
PIASTRINOCRITO: 0,46
VOLUME PIASTRINICO MEDIO: 12,4
AMPIEZZA DI DISTRIBUZIONE PLT: 58,4
NEUTROFILI: 66,9
LINFOCITI: 22,8
MONOCITI: 7,2
EOSINOFILI: 1,3
BASOFILI: 0,6
GRANDI CELL. MONONUC, PEROSSIDASI NEG: 1,3
NEUTROFILI: 7,69
LINFOCITI: 2,62
MONOCITI: 0,83
EOSINOFILI: 0,15
BASOFILI: 0,07
GRANDI CELL. MONONUC. PEROSSIDASI NEG.: 0,15
MACROCITOSI: +
IPOCROMIA: +.

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Allora, visto che qui non li vedo, le consiglio anche di fare i principali fattori della coagulazione, che il suo medico conosce sicuramente, insieme alla presenza di eventuali mutazioni genetiche , tenendo anche conto che i valorin trascritti, anche come piastrine, rientrano nella norma
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 235XXX

Io ho fatto il prelievo per aggregazione piastrinica e il risultato è: 1689 su 1076. Vorrei sapere cosa si rischia con risultati del genere? Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il test per aggregazione piastrinica prevede di norma un grafico con tre curve che vanno valutate nel complesso insieme agli esami che le ho detto, ma non un solo valore come quello che riporta ; bisognerebbe vedere le tre curve del grafico perché un unico valore alterato da solo non ci da indicazioni
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 235XXX

L'ematologa mi ha fatto fare soltanto due esami per adesso, ovvero il prelievo dell'aggregazione piastrine: ADP con esito 1689H U.M. % su intervalli riferimento terapeutici: 474.00 - 1076; e COLLAGENE con esito 1225H U.M. % su intervalli riferimento terapeutici: 459.00 - 1166.00. Ho notato che i miei valori sono alquanto alti rispetto alla norma. Quindi vorrei sapere quali rischi si corrono con questi valori.

[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Posso soltanto dirle , a titolo esclusivamente informativo che situazioni di aumento di aggregazione piastrinica con valori alti si può avere in condizioni, per esempio, di : Ateromatosi, ipercoagulabilità, iperlipemia, aumento globuli rossi ( policiotemia ) ma , lo ripeto, da solo il valore ha molto scarsa significatività ma va confrontato e valutato con tutti gli altri valori di assetto coagulativo
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 235XXX

La ringrazio per la risposta. vorrei soltanto sapere se le ecchimosi che mi compaiono sul corpo sono correlate ad uno dei disturbi da lei sopraelencati.

[#9] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nò, direi che non ci sono relazioni alle patologie da me elencate. Queste ecchimosi vanno valutate , come detto, avendo fatto tutti gli esami della coagulazione ivi compresi i vari fattori coagulativi
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 235XXX

Salve Dottor Baraldi, la contatto nuovamente per dirle che il 5 Febbraio ho effettuato l'esame di Von Willebrand e l'esame PFA per la coagulazione del sangue. Attualmente non ho ricevuto ancora nessun risultato. Tuttavia, oggi ho avuto strani sintomi che potrebbero riguardare questo problema. I sintomi sono: costrizione toracica, affanno, problemi nella respirazione, intorpidimento del braccio sinistro con sensazione di scossa e sensazione di calore sempre nel braccio e debolezza e giramenti di testa. Vorrei sapere se i sintomi da me descritti possono essere associati a qualche problema sanguigno. Grazie.

[#11] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non vedo alcuna associazione dei suoi sintomi con problemi di coagulazione
Un saluto

A. Baraldi

[#12] dopo  
Utente 235XXX

Salve Dottor Baraldi, la contatto per informarla dei risultati riguardanti l'aggregazione piastrinica.

FVWF RCO: 64.7% V.N. FV WF: AG: 50-150%
FVWF AG: 95.7% V.N. FV WF AG: 50-150%.

Ho notato che i valori non sono molto alti, tuttavia non mi spiego la comparsa spontanea delle ecchimosi sul corpo.

[#13] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
I valori sono nella norma e vanno bene; riguardo le ecchimosi sono state viste dal suo medico ? sono scomparse ad oggi ?
Un saluto

A. Baraldi

[#14] dopo  
Utente 235XXX

Si, il mio medico ha visto le ecchimosi e, preoccupato mi ha fatto fare questi esami. Attualmente ne ho 2 sulla samba sinistra e un'ecchimosi sul braccio destro.

[#15] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Io, in base a questi valori, non vedo problematiche particolari. E' evidente che dovrà essere la sua ematologa a dare un giudizio complessivo ma , in relazione a questi esami, non vedo elementi di preoccupazione
Un saluto

A. Baraldi

[#16] dopo  
Utente 235XXX

Salve Dott. Baraldi ho effettuato altri esami per le ecchimosi che mi compaiono sul corpo. La dottoressa mi ha parlato di una Piastrinopenia transitoria dovuta agli ormoni mestruali. Infatti, mi ha fatto eseguire oggi il prelievo, cioè al primo giorno di mestruazioni. I risultati sono questi:
VALORI NORMALI

GLOBULI BIANCHI: 7.47 [10^3/UL] (M.F. 4.00 - 10.00)
NEUTROFILI: 54.4. [%] (50 - 70)
LINFOCITI: 31.5. [%] (25-42)
MONOCITI: 11.9. [%] (0-8)
EOSINOFILI: 1.5 [%] (0-7)
BASOFILI: 0.7 [%] (0-2)
NEUTROFILI: 4.07. [10^3/uL] (2-7.5)
LINFOCITI: 2.35. [10^3/uL] (1-3.5)
EOSINOFILI: 0.11. [10^3/uL] (0-0.7)
MONOCITI: 0.89. [10^3/uL] (0-0.8)
BASOFILI: 0.05. [10^3/UL] (0-0.2)

GLOBULI ROSSI: 4.13 [10^6/uL] (4.0-5.2)
HGB: 12.7. [g/dl] (12.5-16.5)
HTC: 37.6. [%] (37-47)
MVC: 91.0. [FL] (82-98)
MCH: 30.8. [PG] (27-32)
MCHC: 33.8. [ g/dL] (32-38)
RDW-CV: 12.3. [%] (11.5-14.5)
RDW-SD: 40.2. [fL] (38.7-45.1)

PIASTRINE: 47. [10^3/uL] (150-400)
MPV: 11.6. [fL] (9.1-12.3)
P-LCR: 36.9. [%] (16.4-44.2)
PDW: 13.2. [fL] (10-16)
PCT: 0.05. [%] (0.1-0.4).

[#17] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non capisco bene il discorso della piastrinopenia in relazione agli ormoni sessuali. Ad oggi , e lo vedo per la prima volta, il valore piastrine è basso; sarebbe opportuno, però, fare anche un test di conta piastrine in citrato per vedere se il valore si riconferma; dico , comunque, che non è un valore preoccupante ma merita approfondimenti
Un saluto

A. Baraldi