Utente 349XXX
Buonasera e buona domenica, vi scrivo in merito a dei dubbi che, purtroppo, non mi fanno stare tranquilla, considerato che sono anche un soggetto ansioso. A gennaio di quest'anno, feci le mie solite analisi del sangue di routine e dai risultati emerse un'inversione della formula leucocitaria (neutrofili 32% su range 40-75 e linfociti 60% su range 20-45), leucociti 4,08 K/uL su range 4,00-11,00. Il mio medico mi disse di stare tranquilla. Dopo qualche mese andai dal mio ginecologo perché volevo iniziare a prendere la pillola e, appena vide gli esami del sangue, mi disse che un'inversione di formula va sempre indagata. Al ché, a maggio rifeci l'emocromo e l'inversione di formula c'era ancora (neutr. 36% e linf. 55%) leucociti 4,05. Mi rivolgo ad un ematologo, portando con me sia queste ultime analisi che altre del passato (nel 2005 avevo l'inversione di formula, nel 2010 tutto nella norma, nel 2014 solo i linfociti leggermente alti, ma i leucociti sempre più vicini ai valori minimi pur se rientranti nei valori di riferimento). L'ematologo, dopo avermi visitata, mi prescrisse lo studio delle sottopopolazioni linfocitarie e il dosaggio della vitamina B12, ferritina, acido folico e LDH, scrivendo nella diagnosi "leucopenia lievissima con neutropenia assoluta" Questi sono gli esiti:
LDH 107 U/l (RANGE <250)

Acido folico 3.9 ng/ml ( RANGE 5.9 - 19.9)

VITAMINA B12 185 pg/ml (RANGE 180.0 - 914.0)

Ferritina 30.9 ng/ml (RANGE 11.00 - 306.80)

Dalle analisi si evince che ho carenza di acido folico.
Per quanto inerisce le sottopopolazioni linfocitarie:

LINFOCITI T(CD3+) VALORE % 62.8 (RANGE 67.0% - 76.0%) VALORE ASSOLUTO [n.cell/ul (mm^3)] 1388 (RANGE 1100 - 1700)

LINFOCITI T Helper (CD3+CD4+) VALORE% 30.8 (RANGE 38.0% - 46.0%) VALORE ASSOLUTO 682 (RANGE 700 - 1100)

LINFOCITI T Suppressor (CD3+CD8+) VALORE % 29.2 (RANGE 31.0% - 40.0%) VALORE ASSOLUTO 644 (RANGE 500 - 900)

LINFOCITI B (CD19+) VALORE % 6.8 (RANGE 11.0% - 16.0%) VALORE ASSOLUTO 151 (RANGE 200 - 400)

LINFOCITI NK (CD16+CD56+) VALORE % 28.5 (RANGE 10.0% - 19.0%) VALORE ASSOLUTO 630 (RANGE 200 - 400)

LINFOCITI T (CD3+CD4+CD8+) VALORE % O,7 VALORE ASSOLUTO 16

RAPPORTO 4/8 VALORE % 1.1 (RANGE 1.0% - 1,5%)

VALORE ASSOLUTO LINFOCITI (CD45+) 2210 (RANGE 1600 - 2400)

LINFOSOMMA 98.2

DIFFERENZA % LINFOCITI T (CD3+)

Commento: AUMENTO DEI LINFOCITI NK

Premettendo che all'età di 14-15 anni ebbi la mononucleosi e nel 2013 l'HPV che il mio corpo però ha espulso, vi chiedo, alla luce dei risultati, se ho motivo di preoccuparmi. Tra l'altro accuso sempre dei formicolii al piede e mano sinistri tanto che nel 2014 feci una visita neurologia dalla quale però non emerse nulla. Mi era stato consigliato di fare i potenziali evocati visivi e uditivi che non feci e una visita fisiatrica fatta solo a gennaio del 2016. Su internet leggo leucemie, sclerosi multipla e altre malattie importanti. Posso avere un vostro riscontro?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Nessuna preoccupazione. In base agli esami fatti, non vedo motivi di allarme; variazioni si possono anche avere in relazione a fatti virali; l'attivazione dei linfociti NK è conseguente a stimolazione antigenica di varia natura.

Le consiglio solo monitoraggio dell'emocromo per vedere andamento dei neutrofili e linfociti nel tempo.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 349XXX

Dott. Cimminiello, in primis, grazie per la risposta. Posso chiederLe cosa vuol dire stimolazione antigenica di varia natura? Perché la mia preoccupazione nasce anche dal fatto che i linfociti Natural Killer si attivano per sconfiggere cellule tumorali, almeno così ho letto da qualche parte. Un'altra cosa, i formicolii al piede e mano sinistri, possono dipendere anche dal valore basso dei leucociti e dalla carenza di acido folico? E la mia passata mononucleosi può influire sui risultati degli esami che Le ho mostrato?

Confidando in una sua risposta, La ringrazio in anticipo.

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Stimolazione anche infettiva, virale per esempio. Giusta l'osservazione sull'azione NK. Relativamente alla sintomatologia che riferisce non c'é alcuna correlazione con la variazione del numero dei linfociti.
Relativamente all'azione della mononucleosi potrebbe anche essere così se contratta di recente.
Le riconsiglio il monitoraggio nel tempo.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 349XXX

Grazie per la Sua risposta. Il mio ematologo dice di stare tranquilla perché le analisi non sono preoccupanti. Avendo riscontrato una carenza di acido folico e anche di vitamina B12 mi ha prescritto le compresse FOLINA e per la vitamina B12 DOBETIN fiale, ma che prendo oralmente. Ad agosto ripeterò l'emocromo e il dosaggio di acido folico e vitamina B12, mentre a dicembre ripeterò le sottopopolazioni linfocitarie, così come prescritto dall'ematologo.

Distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bene.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!