Utente 465XXX
Buonasera,
ho 19 anni e circa due settimane fa sono stata al centro Avis della mia città per diventare donatrice. Dalle analisi del sangue l'aPTT risulta allungato, con valore 1,33 contro un massimo di 1,20. Tutti gli altri valori (emocromo, formula leucocitaria, ecc) sono perfettamente nella norma e non presento alcun sintomo sospetto. Tra pochi giorni devo ripetere l'esame per capire se si tratti di un errore di laboratorio (così mi ha detto il medico) o se per caso io abbia qualche patologia. Ora, so che non dovrei preoccuparmi per una cosa del genere, ma sono una persona che in casi come questo tende ad agitarsi anche se si tratta di una sciocchezza. Ho letto che l'aPTT allungato può anche essere sintomo di malattie gravi come la leucemia.
In attesa degli esiti delle analisi, secondo voi cosa potrebbe essere?
Vi ringrazio per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo il dato che lei riferisce non dovrebbe essere relativo al PTT pensi al PT (tempo di protrombina) espresso in termini di INR. Il suo valore pur se lievemente elevato non può essere messo in relazione con patologie tumorali di tipo leucemico. Lo controlli tra qualche settimana per sicurezza ma senza preoccupazioni.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Gentile Dr. Scorretti,
la ringrazio per la risposta e la disponibilità. Allora mi metto tranquilla.
Cordiali saluti