Utente 437XXX
Salve gentili medici,
vorrei che qualcuno mi delucidasse su quello che per me sembra essere un vero mistero. Ogni tanto noto dei piccoli lividi spontanei sul corpo, in particolar modo sugli arti. Compaiono all'improvviso e sono di colore verde-giallognolo, e sono piuttosto piccoli (0.8-1 cm).
Ora, quando faccio sport, o sbatto violentemente un braccio contro uno spigolo di un muro non compare alcun livido. Quindi non credo di avere il "livido facile". Al contrario, in parti del corpo in cui è impossibile accusare traumi (come l'interno del bicipite) compaiono spontaneamente questi lividi, cosa che per me è inspiegabile.
Due emocromo, uno in data 08/01/2018 e uno in data 09/08/2018 riportano normali livelli di piastrine, e in generale nulla di anomalo, così come gli esami cardiologici e ecografiche addominali (milza, fegato, ecc.).
Vorrei avere spiegazioni su due cose fondamentalmente:
1) Perché i lividi spontanei che noto sono direttamente di colore verde-giallo, quindi immagino ad uno stadio terminale?
2) Quale condizione medica può spiegare la comparsa di questi lividi spontanei in presenza di una buona condizione di salute?
Mi devo preoccupare? Quali ulteriori esami posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Emilio Iannitto

20% attività
4% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2018
la comparsa di piccole ecchimosi (i lividi), in assenza di altre manifestazioni emorragiche secondarie a traumi o procedure (cadute, iniziezioni intramuscolari procedure chirurgiche avulsioni dentarie, e/o spontanee) e con valori di Piastrine e coagulazione di base (AP, aPTT, Fibrinogeno) non hanno ingenere alcun significato patologico. In presenza di una anamnesi "muta" e con parametri di base nella norma, secondo le linee guida, non vi sono indicazioni ad ulteriori approfondimenti.
Per quanto concerne gli altri quesiti possono farsi, in assenza di una valutazione clinica" solo delle supposizioni, facendo riferimento a casi analoghi esaminati in passato
Riguardo al perchè compaiono: talvolta la spiegazione è meno misteriosa di quel che possa sembrare, nelle zone in cui gli indumenti stretti fanno pressione piegando gli arti.
Riguardo al perchè siano "dall'inizio" giallo-verdi: è possibile che proprio perchè molto piccoli l'evoluzione da "violaceo" a giallo-verde si compia rapidamente (6 ore) e non venga percepita.
In linea di massima quanto da lei riferito non fa pensare a malattie del sangue, congenite od acquisite.
La Medicina è qualcosa di più di uno scambio di pareri via email. Se il problema si intensificasse le suggerisco di rivolgersi ai colleghi specialisti di Cesena.
Mia uguro di aver dato una risposta esauriente ai suoi quesiti
Dr. emilio iannitto