Utente
Vorrei chiedere cortesemente un vostro parere su questi risultati di laboratorio:
analisi del sangue:
anticorpi antireoglobulina 353,7
anticorpi antiperossidasi 25,5.
Effettuata inoltre indagine ecografica con il seguente risultato:
tiroide di normali dimensioni, ad ecostruttura diffusamente e grossolanamente disomogenea.
Nodulo ipoecogeno ovalare di mm 7 circa di diam max a carico dell'istmo.
Nodulo di tipo misto al polo inferiore del lobo dx, prevalentemente iperecogeno con alone ipoecogeno e con vascolarizzazione periferica ed intranodulare, di mm 20 circa di diam max, a tale livello si rileva inoltre calcificazione capsulare anteriore di mm 3 circa.
Nodulo isoecogeno con alone ipoecogeno di mm 7 circa al polo inferiore del lobo sn.
Non linfonodi patologici bilateralmente.

Già fissatto esame agoaspirato delnodulo a dx e follow-up ecografico dei restanti reperti .

Nel ringraziare anticipatamente i migliori saluti

[#1]  
Dr. Luigino Bellizzi

24% attività
20% attualità
8% socialità
SAPRI (SA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Gentile Sigra
sta faccendo bene e si sottoponga con tranquillita' al FNAB di quel nodulo.Comunque oltre alla patologia nodulare sicuramente si tratta di un quadro di tiroidite visto l'incremento degli esami che ha effettuato.Cordiali saluti
Dr.Luigino Bellizzi

[#2]  
Dr. Antonio Valloreo

20% attività
0% attualità
0% socialità
MACERATA (MC)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Concordo pienamente con l'interpretazione del collega Dr. Bellizzi. cordiali saluti

[#3]  
Giuseppe Ielo
Medico Chirurgo
Specialista in Ecografia
Specialista in Endocrinologia
Specialista in Medicina Nucleare
Studio: via Roma, 10/f - 20064 Gorgonzola (MI)
Studio: via Ariosto, 9 - 24047 Treviglio (BG)
Tel. 0363-41183
Mobile 333-3164013

Gentile Utente 5522,
da quanto si evince dalla indagine ecotmografica e dagli esami di laboratorio, parrebbe trattarsi di una tiroide plurinodulare con aumento anticorpale forse su base infiammatoria.
Ma perché ha fatto quegli esami?
Suppongo, inoltre, che gli anticorpi non siano stati gli unici esami della sfera tiroidea.
Suppongo anche che sia stata visitata prima di essre indirizzata agli esami di cui sopra.
Le sarei grato se fornisse queste informazioni e, se posso darLe un suggerimento, prima di fare l'esame citologico con ago sottile faccia una scintigrafia tiroidea, che è l'unica indagine morfo-funzionale in grado di stabilire la scelta di quale nodulo eventualmente pungere o di mappare la tiroide.
Gradisca i miei saluti.
Dottor Giuseppe Ielo

[#4]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Gentile utente, i dati che lei riporta sono parziali in quanto non sono riportati i valori delle frazioni libere, ne' della calcitonina.
Esegua tranquillamente l'agoaspirato cosi' come gia' indicatole dal suo medico.
Ad ogni modo la presenza della positivita' degli anticorpi orienta per una tiroidite autoimmune.
Saluti.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino