Utente
Buongiorno dottore scusi se la disturbo ma volevo chiedere un informazione, ma prima le devo raccontare la storia clinica di mio marito il 4 marzo del 2013 è stato operato di un carcinoma alla vescica il 23 marzo 2013 abbiamo fatto una tc addome completo senza e con m.d.c con questo referto :..

Fegato di volume leggermente aumentato, a margini definiti e densità omogenea senza chiare immagini da riferire a lesione focali in atto.
Vene sovraepatiche e porta pervie. Non ectasia delle vie biliari intra extraepatiche.
Milza di volume nella norma a densità parenchimale omogenea.
La ghiandole surrenali appaiano aumentate di dimesioni con grossolana area nodulare delle dimensioni a destra di 47 mm. a sinistrra di 30 mm. tali aree mostrano densità omogenea e limiti netti, con dismogeneo contrast enhancement.
pancreas nei limiti senza lesioni in atto.
Reni in sede con consevata capacità escretoria senza dilatazione delle vie escretrici urinarie.
Presenza di qualche piccola iperplasia linfodale alla catena iliaca interna a destra.
Normale grado di opacizzazione dei principali vasi addominali.
Vescica distesa con modico ispessimento parietale postero-laterale in esiti di TURV con coinvolgimento del tratto intramurale dell'uretere.
Piani adiposi periviscerali conservati -

Abbiamo portato il referto dall'urologo il quale ha detto che andava tutto bene,

mio marito dopo l'intervento ha fatto ogni mese fino a settembre 2013 istillazioni con la mitomicina, poi ha sospeso novembre e dicembre perchè dalla cistoscopia si rilevo' che aveva tutta la vescisa infiammata. a dicembre 2013 siamo andati a visita di controllo si rilevo' che era ancora un po' infiammata, e di ritornare dopo 3 mesi con un esame citologico delle urine su 3 campioni,
Oggi siamo andati aritire la risposta dell'esame citologico che è la seguente:

negativo per cellule maligne. Il quadro citologico mostra detriti cellulari elemeti della flogosi cellule squamose delle basse vie urinarie e cellule uroteliali con modificazioni flogistiche reattive.

Abbiamo fatto anche una eco addome completo che abbimo ritirato il 27\03\2014 nella quale si evidenza al surrene destro area ipoecogena di 47 mm che è stata gia segnalata in esame tc precedente , il giorno 28\03\2014 siamo andata a visita di controllo in ospedale e l'urologo ha scritto dopo aver effettuato la cistoscopia : senza

di recidive in vescica per i noduli surrenalici voluminosi e probabilmente adenomi si consiglia dosaggio ormonale : acth,cortisolemia,aldosterone.

La mia domanda è questa ma c'è qualcosa di pericoloso può essere una neoplasia maligna,al surrene? perchè non ci hanno fatto fare queste analisi l'anno scorso che nella tac già si evidenziava? Aspetto con ansia una sua risposta
grazie

[#1]  
Dr. Carlo Somaglino

32% attività
4% attualità
8% socialità
BIELLA (BI)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Per quanto riguarda il reperto ai surreni potrebbe essere effettivamente un'iperplasia surrenalica o adenomi surrenalici per cui nulla di pericoloso, tanto più se c'erano già alla TAC dell'anno scorso. Comunque i dosaggi ormonali che le hanno prescritto non è detto che siano alterati anche in presenza di adenomi o altro.
Dr. Carlo Somaglino
Specialista in Chirurgia Generale

[#2]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2004
Limitatamente al problema surrenalico, e' opportuna la valutazione della funzionalita' della ghiandola, ma e' altrettanto indispensabile che venga impostata e gestita dall'endocrinologo, anche per la possibile integrazione di alcuni test.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino