Utente 159XXX
Buonasera.Dopo tre giorni di tachicardia e di tremori il cardiologo mi ha consigliato di fare degli esami della tiroide : T3 16,87 valore di rifer.3.1-6.8 T4 45,60 val di riferim 12-22 TSH 0,02 val di rifer 0,27-4.2.L ecografia dell'endocrin ha rilevato la seguente diagnosi:tiroide di volume ai limiti superiori ad elevato disomogeneo assorbimento acustico,compatibile con tiroidite cronica immune.a carico del tessuto ghiandolare plurime lesioni focali di significato nodulare solido,alonate,con caratt di benignità:alla base lobo dx nodulo di mm14,al terzo infer del lobo sx tre noduli solidi di mm 13,mm12,mm11.la scintigrafia,riporta il seguente referto:Tiroide al giugulo di morfologia riconoscibile e dimensioni nella norma.Buona captazione del tracciante con diffusa disomogeneità distributiva; in assenza di reperti riferibili a noduli.Conclusioni:modesto struma tiroideo compatibile con riscontro ecografico di tiroidite cronica.Esami specifici: anticorpi antitireoperossidasi:0,39 valore di riferim 0 -5,60 TG:135,00 volore di riferm 2,68 -33.2 e tutti gli altri nella norma compresa la calcitonina.La terapia prescritta è stata la seguente:Tapazole 5 mg 2 cp al giorno più bisoprololo Cardicor 1,25 1 cp al di.Diagnosi Tiroidite autoimmune e controllo tra un mese.Il mio consulto è dato dal fatto che l'endocrinologo si è meravigliato del fatto che gli anticorpi risultassero negativi e mi è sembrato esitante sulla diagnosi anche perchè la terapia con tapazole assegnatami ,mi sembra di un dosaggio minimo rispetto ai protocolli,Gradirei un vostro parere a proposito di quanto esposto.Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
l' esatta posologia del farmaco andrà verificata ripetendo le indagini di funzionalità tiroidea . Per quanto riguarda la diagnosi purtroppo noi
non disponiamo di notizie anamnestiche utili al riguardo. Ad esempio il gozzo multinodulare era presente già da molti anni? Utile sarebbe anche dosare gli
anticorpi anti-recettore del TSH.
Cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Buonasera dottore,la ringrazio tantissimo per la sua risposta anche se sono rimasta con il dubbio in quanto in riferimento alle notizie anamnestiche c'é poco da dire perchè non ho avuto mai problemi almeno apparentemente,per quanto riguarda gli anticorpi antirecettori del TSH ,nella mia precedente avevo comunicato che il resto degli esami era nella norma ,infatti il recettore ha un valore di 0,880 con un valore di riferimento fino a 1,5.queste indagini sono state fatte di recente in dta 18/02/15 mentre T3 e T4 e FSH afine gennaio 2015.Un consulto con un altro endocrinologo ,mostrando gli stessi esami ,ha diagnosticato morbo di Basedow con consiglio di tre cp di Tapazole da 5 mg al dì e ago aspirato del nodulo alla base del lobo dx,Ho le idee confuse e nel dubbio non ho ancora iniziato nessuna terapia,Le sarei grata se potesse darmi un suo parere,Mi aiuti la prego

[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio

28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
lei deve necessariamente cominciare la terapia prescritta. Come le dicevo non si preoccupi della posologia perchè sarà adattata nel corso del trattamento valutando i valori della funzionalità tiroidea.
Non le consiglio di seguire tanti medici ma si affidi solo a quello che le sembra più attento e capace. Vedrà che con l'inizio della cura tutto andrà subito meglio!
Cordiali saluti
Dr. A. GIAMBERSIO
www.ambulatoriodiandrologia.it