Utente 401XXX
Buongiorno.
Sono una ragazza di 28 anni.
A fine ottobre, a causa di tachicardie improvvise, mi sono recata dal cardiologo, che dopo aver escluso patologie cardiache, mi fece fare le analisi per la tiroide. Vennero fuori valori degli anticorpi molto alti,tsh ed ft3 nella norma e ft4 superiore al limite massimo. L endocrinologo mi diagnosticò una tiroidite di hashimoto.
Da quel giorno la sensazione di ansia, tremori alle mani, ecc non mi hanno quasi mai abbandonata. Tutto ciò accompagnato da tachicardie e da un dimagrimento eccessivo (9 kg in 3 mesi). Ora il mio cardiologo mi ha detto di ripetere le analisi e vedere come va. L endocrino mi ha detto che finché il tsh è nella norma non si può fare nulla. È vero? Devo sopportare questi fastidi quindi?
Ho letto che c è una fase di tireotossicosi dell Hashimoto
Mi chiedo quale sia la differenza tra questa e il morbo di graves,che mi pare abbia sintomi molto simili ai miei. Come si fanno a distinguere le due patologie essendo entrambe di base autoimmune?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Se il TSH e' nella norma, e' veramente difficile ipotizzare relazioni tra la tiroide e i sintomi riportati.
Corretta in ogni caso l'indicazione a ripetere gli esami.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 401XXX

Ho ripetuto le analisi e anche il valore dell ft4 è rientrato nella norma. Infatti contestualmente ho avuto un gran miglioramento dei sintomi di cui sopra e le analisi lo hanno confermato. Possibile che il solo ft4 sia stato responsabile? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Sarei per escluderlo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino