Utente 404XXX
Buongiorno gentili Dottori, da vari anni convivo con un gozzo multinodulare che non mi da particolari problemi e che tengo annualmente sotto osservazione.
Gli esami del sangue riportano Tireotropina TSH=1.24 (0.25-4.5) Triiodotironina FT3=3 (2.4-4.0) Tiroxina FT4=8.8 (5.5-12.0) Calcitonina=3.7 (< 11.5), quindi mi sembrano nella normalità.
Nel corso degli anni sono stati effettuati vari prelievi con metodo dell'ago aspirato e sono sempre risultati negativi.
Anche dall'ultimo prelievo eseguito due settimane fa la citologia è risultata compatibile con gozzo colloido-cistico TIR2.

Alla seguente visita di controllo il referto riportava :
"Entrambi i lobi tiroidei hanno ecostruttura completamente sovvertita dalla presenza di noduli, si descrivono i principali.
Nodulo 1: lobo sx III medio occupato da nodulo iperecogeno, disomogeneo con spot ipericogeni interni, margini lievemente lobulati, vascolarizzazione moderata peri ed intranodulare di 29,3x24,8x31,3 mm. Nodulo 2: analoga formazione in sede istmica di 21.5x14.1x24 mm.
Conclusioni diagnostiche:
Gozzo mltinodulare eutiroideo citologicamente benigno.
In considerazione del diametro e del numero dei noduli si consiglia di programmare intervento di TIROIDECTOMIA TOTALE SENZA URGENZA"

Non avendo come dicevo all'inizio particolari problemi con la mia tiroide, è il caso di affrontare un intervento chirurgico che se anche ormai di routine presenta comunque sempre dei rischi ? Desidererei un vostro cortese parere.
Nel porgervi i miei ringraziamenti invio cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
La plurinodularita' significativa, associata alle dimensioni, non proprio piccole delle nodularita' piu' significative, potrebbe suggerire un'opzione chirurgica.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino