Utente 428XXX
Gent.mi dottori,
In modo del tutto casuale mi sono stati trovati 3 noduli alla tiroide, di 2,5 - 2 e 0,8 centimetri. Il più grande ha una vascolarizzazione perilesionale e il più piccolo anche intralesionale. Ho fatto visionare la eco ad un endocrinologo che mi ha prescritto una scintigrafia tra qualche settimana, previa osservazione nel frattempo di una dieta senza iodio. A detta del dottore prima di pungere tali noduli occorre infatti accertarsi che non siano noduli caldi, poiché un eventuale ago aspirato su noduli caldi è controindicato. Io avrei preferito fare il citologico il prima possibile, per iniziare a capire come muoversi, la natura delle tumefazione e se andare ad intervento subito. Chiedo un vostro parere sull'iter consigliatomi, non sarebbe più opportuno un agoaspirato immediato, anche per togliermi da questo stato di incertezza?
Vi ringrazio molto per la vostra attenzione. Aspetto vostre

[#1] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Gentile utente L 'iter diagnostico andrebbe completato con L esame citologico con agoaspirato e con il dosaggio degli
Ormoni tiroidei , anticorpi è calcitonina su sangue . Cordiali saluti.
Dr.ssa emma lucci

[#2] dopo  
Utente 428XXX

Gent.ma dott.ssa
Grazie per la tempestiva risposta.
L'ago aspirato è già in programma, il mio dubbio era se aspettare o meno l'esito della scintigrafia. Dalla sua risposta desumo che non sia così, ma se vorrà offrirmi ulteriori chiarimenti la sarei enormemente grata.
Grazie ancora per il vostro servizio

[#3] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Gentile utente la scintigrafia tiroidea non rappresenta un esame di prima istanza per la diagnostica del nodulo tiroideo quando la funzione tiroidea è normale ( è importante pertanto controllare gli
Ormoni tiroidei ). Attualmente trova indicazione solo nei casi in cui il
TSH sia basso ( quindi nelle condizioni di ipertiroidismo) per valutare L
Eventuale presenza di un nodulo iper funzionante ( adenoma tossico) o del
Morbo di basedow. Cordiali saluti .
Dr.ssa emma lucci

[#4] dopo  
Utente 428XXX

Gentile dott.ssa.
Ho eseguito le analisi, compresa la calcitonina che è a posto. La scintigrafia rileva il nodulo più grande, che non risulta nè freddo nè caldo, mentre degli altri noduli non vi è evidenza (normo funzionanti? Troppo piccoli?). Il referto suggerisce "gozzo Multinodulare". Sono in attesa di visita endocrinologica... Se non ho capito male, dunque, ho dei noduli che non evidenziano un particolare comportamento, l'iter diagnostico come ne può venire modificato? Con tutti i limiti di un parere on line, gradirei una vostra consulenza, sono molto preoccupata.
Grazie mille

[#5] dopo  
Dr.ssa Emma Lucci

24% attività
4% attualità
0% socialità
BACOLI (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Gentile utente dovrebbe procedere all esame citologico con agoaspirato per valutare la natura dei noduli. Cordiali saluti .
Dr.ssa emma lucci

[#6] dopo  
Utente 428XXX

Grazie, procederò senz'altro.