Utente 514XXX
L'altro giorno ho fatto il tsh riflesso. I valori sono tsh 5,142 (max 4.78) e ft4 0,80 (minimo eutiroidei 0,89), anticorpi a posto. Non avrebbero dovuto fare anche ft3 visto che ft4 è risultato al di sotto della norma? L'impiegata mi ha detto che probabilmente (ma non ne era sicura e ormai erano tutti in ferie) non è stato fatto perché era a posto. Io sapevo che se ft4 è fuori range viene fatto anche ft3. Al momento sto tenendo sotto controllo i valori ma non sto prendendo farmaci. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Un TSH leggermente mosso, un FT4 leggermente ridotto e un profilo anticorpale nei limiti della norma, non sono sufficienti per concludere per una patologia tiroidea.
Sarebbe suggeribile un'integrazione ecografica e un consulto da un endocrinologo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Ho fatto un'ecografia al collo il 19/6 per diagnosticare un calcolo salivare, che in quei giorni era fortemente infiammato (appena mangiavo si gonfiava la parte destra del collo) e infatti è stato rilevato un piccolo calcolo di 4 mm. Nel frattempo il dottore ha verificato la tiroide ed è risultato: Tiroide in sede sei mesi e un poco ridotte ad ecostruttura finemente dismogenea come per tireopatia. Opportuno inquadramento clinico-bioumorale anche con ricerca anticorpi.Non focalità nodulare carattere patologico a carico di entrambe i lobi. Non evidenti tumefazioni nella presunta sede delle ghiandole paratiroidi. Sono andata dal mio medico di base che mi ha prescritto tsh riflesso che ho fatto il giorno dopo con il risultato di tsh a 5,677 (max 4,78) e ft4 a 0,89 (minimo per eutiroidei). Il valore non mi sembrava molto sballato e non mi sono preoccupata, infatti sono andata dal mio medico di base solo 20 giorni dopo, il 10 luglio, e in quell'occasione, in base agli esami voleva prescrivermi Eutirox. Mi sono rifiutata chiedendo anche gli anticorpi e una visita endocrinologica che alla fine mi ha prescritto. Mi aveva detto di aspettare un po' a rifare gli esami per non rifarli troppo presto. Nel frattempo ho iniziato a leggere tutto quello che trovavo su ipotiroidismo e ho letto che il cortisolo alto può influire sulla tiroide. Sono una persona abbastanza stressata e dormo pochissimo, così il sabato 14/7, di mia iniziativa, ho fatto il cortisolo che è risultato a 266,2 (max 224,5) e ho rifatto anche il tsh che inspiegabilmente era sceso a 3,155, quindi nella norma. Il 2/8 ho rifatto gli esami prescritti dal mio medico ed è risultato che gli anticorpi sono nella norma, mentre il tsh è risalito a 5,142 (max 4,78) e ft4 è sceso a 0,80 (minimo eutiroidei 0,89). Essendo ft4 basso pensavo che facessero anche ft3 (così avevo capito che funzionasse tsh riflesso). Ma come può essere che nel giro di un mese e mezzo il tsh abbia valori così diversi? Le due volte che il tsh era alto avevo il calcolo molto infiammato, perchè si gonfiava appena ingerivo qualcosa, non so se può influire. Ho fatto bene a non iniziare a prendere Eutirox solo con la prescrizione del medico di base? A settembre comunque prenderò un appuntamento con un endocrinologo. Sia fisicamente che caratterialmente sembro più ipertiroidea che ipotiroidea, sono infatti magra, iperattiva, mai stanca e dormo pochissimo. Grazie per l'attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Fluttuazioni spntanee dei parametri del TSH sono tutt'altro che rare, per tale motivo, ci sono anche dei parametri per stabilire se e quando iniziare una terapia.
Non posso che sottolineare ulteriormente che i parametri non possono essere conclusivi, al momento per una chiata problematica tiroidea.
La visita dell'endocrinologo servirà per avere elementi più esaustivi.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 514XXX

Grazie, settimana prossima telefonerò per fissare una visita endocrinologica. Ho letto, comunque, che le linee guida internazionali (in vigore mi sembra dal 2012) indicano di prescrivere il farmaco solo se il TSH è superiore a 10. Io non sono arrivata neanche a 6 al massimo

[#5] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
La prescrizione è assolutamente indicata dai 10 in poi.
Al di sotto si decide caso per caso anche in base a dei parametri clinici, come l'astenia, laboratoristici, come l'ipercolesterolemia e l'età.
Discorso a parte vale per una gravidanza ricercata o in corso.
In ogni caso ci deve essere una diagnosi prima di una programmazione terapeutica.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#6] dopo  
Utente 514XXX

Grazie per la risposta. Spero proprio che non mi venga prescritto il farmaco ma magari di tenere periodicamente sotto controllo i valori. Di fatto non ho nessun sintomo di ipotiroidismo, anzi sembro ipertiroidea: magra, iperattiva, mai stanca, dormo pochissimo... l'unico segno è che perdo un pochino di capelli, come in autunno

[#7] dopo  
Utente 514XXX

A breve farò la visita endocrinologica, ma cosa vuol dire una frase che c'è scritta sull'ecografia che ho fatto a luglio? La frase è "tiroide in sede sei mesi e un poco ridotte ad ecostruttura finemente disomogenea come per tireopatia". Non capisco la prima parte dei sei mesi. Ho cercato su internet ma non trovo nulla. Grazie