Sospensione improvvisa cipralex

Buongiorno,
sono una ragazza di 24 anni e ad aprile 2017 ho cominciato, con la progressività adeguata e fermandoni a 10mg/giorno, ad assumere Cipralex per trattare dei sintomi depressivi.
Purtroppo circa a metà di questo aprile ho dimenticato di rinnovare la ricetta, ero in viaggio e non ho potuto fare molto, e poi sono sopraggiunti i miei problemi di memoria e in men che non si dica eccomi qui a non prendere da quasi un mese un farmaco che so benissimo non andrebbe smesso di colpo... mi vergogno anche discretamente a dirlo al mio medico di base, che comunque per un po' non posso comunque vedere.
Nel frattempo ho avuto spesso vari sintomi che leggo essere associati alla sospensione (nausea, sensazione di avere l'influenza, a volte un po' di ansia, ... sintomi che a volte avevo anche durante il trattamento), ma niente di grosso.
Considerando che avrei comunque voluto smettere perché mi sento meglio, come è meglio che mi comporti?
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
gentile utente
per quanto riguarda i sintomi da sospensione stia tranquilla perchè sono fastidiosi ma non preoccupanti, basta aspettare qualche giorno per risolverli

Tommaso Vannucchi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test