Utente
Salve, oggi sono stato dal dentista, prima di farmi l'intervento mi ha fatto fare un risciacquo con la clorexidina e non mi ha fatto risciacquare con l'acqua quindi una parte del prodotto è stata ingerita.
È ovviamente non tossica vista la quantità esigua (altrimenti saremmo tutti morti) ma volevo sapere l'effetto eventuale sul MICROBIOTA intestinale visto che io non posso assumere antimicrobici vista una pregressa infezione da Clostridium Difficile.
Vorrei sapere se a contatto con l'acido gastrico questa sostanza si inattiva o può arrivare davvero al colon e sterminare i batteri causando una vulnerabilità al clostridium difficile come se avessi preso un antibiotico?

[#1]  
Dr. Tommaso Vannucchi

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentileutente
nessun problema specifico a quanto richiesto, l'esigua quantità eventualmete ingerita di clorexidina non altera minimamente il micorbiota intestinale
Tommaso Vannucchi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo per la sua risposta. Ho letto che i composti ANIONICI inattivano la clorexidina. Questi composti anionici sono naturalmente presenti nello stomaco e nel tenue? È stata inattivata magari dal succo gastrico o dalla bile prima di arrivare al Colon?

[#3]  
Dr. Tommaso Vannucchi

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le ripeto che l'esigua quantità eventualmente digerita non è in grado di compromettere la condizione intestinale anche perchè viene facilmente inattivata
Tommaso Vannucchi