Prazene provoca rigidità muscolare al mattino presto

Salve premesso che soffro di insonnia cronica da anni e di un po' di ansia generalizzata.
Ultimamente prendo 40 mg di prazene (10 mg la mattina 10 mg il pomeriggio 20 la sera).
Inoltre prendo 300 MG complessivi al giorno di pregabalin e ultimamente mi hanno aggiunto 25 mg di halcion.
Infine assumo anche 300 mg di quetiapina la sera.
Purtroppo nel periodo di stress quando assumo il Prazene insieme al resto dei farmaci, la mattina o in tarda nottata ho forti irrigidamente muscolari agli arti superiori.
Siccome nel bugiardino il prazene può dare questo effetto, vorrei sapere quale è il farmaco con la quale non va d'accordo con lo stesso prazene.
È un peccato perché con quest'ultimo farmaco è molto valido anche come mio rilassante visto che ho problemi anche agli arti superiori.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.7k 400 1
Gentile utente
è molto probabile che sia un effetto della quetiapina

Tommaso Vannucchi

[#2]
Utente
Utente
Buongiorno dottore non ci posso credere.. sono un suo vecchio paziente ed a ottobre ho fissato un appuntamento perché voglio ritornare in cura da lei... Visto che purtroppo l'appuntamento è lontano e preferirei prendere il presepe invece che la quetiapina, mi potrebbe dire quanto e come scalare questo farmaco? Il prazene me l'ha fatto conoscere lei quattro anni fa e ogni tanto lo prendo nei periodi più di insonnia cronica e di ansia generalizzata. Grazie per la risposta dottore.
[#3]
Utente
Utente
Buongiorno dottore purtroppo anche stanotte i soliti problemi. Invece di 300 Ho preso 150 mg di quetiapina poi 40 mg di prazene inoltre i medicinali che gli ho riportato nei testi precedenti. A quanto pare per non avere grossi problemi di rigidità muscolare notturna dovrei eliminare del tutto la quetiapina e magari prendere il prazene. Posso eliminarla totalmente subito senza avere ripercussioni e prendere il prazene? Lo specialista oltre al halcion mi dette anche il brotizolam ma quest'ultimo non mi ha aiutato affatto eccetto per i primi giorni. Attendo suoi consigli. Buona giornata
[#4]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.7k 400 1
purtroppo non è possibile fare prescrizioni (o modifiche di tali) on line

Tommaso Vannucchi

Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno che comporta difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentati: tipologie, cause, conseguenze, cure e rimedi naturali.

Leggi tutto