Utente 210XXX
salve, sono una ragazza di 24 anni,sono alta 1,68m e peso 59kg. Volevo riferire un problema che ormai mi accompagna da parecchi mesi e a cui non stavo dando particolarmente importanza tanto da non aver mai chiesto alcun consulto medico, ma dato che la situazione persiste, sto iniziando ad allarmarmi. e' da circa 7 mesi almeno, che la consistenza delle mie feci non è mai più stata normale,ovvero sono certa che almeno da 7 mesi(quando ho iniziato a farci caso) neanche una volta le mie feci sono più state normali, bensì a pezzetti, di varia grandezza e vario numero,talvolta tanti,talvolta pochi,ma niente di ciò che avviene durante una normale defecazione. non ho mai avuto problemi di stipsi e ho avuto sempre delle feci regolari prima di allora. Cosa mi sta succedendo?Inizialmente credevo fosse dovuto ad un'alimentazione irregolare e abbondante,e ho anche cambiato alimentazione da circa 3 mesi, nel senso che ho iniziato una dieta ipocalorica che mi ha permesso di perdere 6 chili in eccesso, ma da quel punto di vista non è cambiato nulla, o meglio, forse ho anche più difficoltà a defecare,avvolte con dolori da stipsi e lo faccio in quantità minori. Bevevo poca acqua,e sempre da 3 mesi ormai bevo 3litri di acqua al giorno così come consigliato dagli esperti, ma anche in questo caso non è cambiato nulla.
Sto iniziando a preoccuparmi perchè mi viene da pensare al peggio! da ignorante in materia mi chiedo, non è che possa essere dovuto a un qualcosa che mi blocca e mi spezza le feci?perchè al momento dell'evacuazione, ho la sensazione di una normale defecazione, e invece poi mi escono a pezzetti! Cosa devo fare?
spero caldamente di ricevere un Vostro consulto che possa chiarirmi un pò la situazione.
grazie in anticipo
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Può essere legato all'alimentazione che, come dice lei, è cambiata. D'accordo per i liquidi che sta assumendo, ma le fibre ? Probabilmente ha necessità di incrementare proprio l'introito di fibre. Valuti un attomo.

Un cordiale saluto
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 210XXX

grazie per la cortese risposta Dr. Cosentino... il problema è che io ho cambiato alimentazione da circa tre mesi, mentre il problema persiste già da 7 mesi (in questi 7 mesi sono sicurissima che ogni volta che ho evaquato, l'ho fatto nella modalità descritta,ovvero a pezzetti). Ovvero, prima di cambiare alimentazione, il problema già persisteva da parecchi mesi, eppure mangiavo in maniera regolare se non abbondante, con giuste dosi di fibre suppongo. anche perchè prima d'allora non avevo mai sofferto di questi disturbi, eppure l'alimentazione era sempre la stessa.. E poi negli anni scorsi ho sempre alternato momenti di alimentazione più abbondante a momenti di "dieta", eppure le mie feci non sono mai cambiate di consistenza.. Che cosa mi consiglia? Dovrei fare qalche visita? mi dovrei allarmare?
grazie
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Allarmarsi assolutamente no !
Ne parli con il suo medico per un supporto di fibre.

Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 210XXX

grazie per il consulto.. però rimango ancora dubbiosa, nel senso, perchè questo cambiamento così drastico? Cioè, se per 23 anni le mie feci sono state sempre regolari, perchè di punto in bianco sono cambiate in maniera così definitiva pur non avendo modificato alimentazione? Oltre alla carenza di fibre cos'altro potrebbe aver comportato questo cambiamento?
distinti saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'intestino può ugualmente subire delle modiche transitorie.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it