Utente 516XXX
Gentili Dottori,

Vi prego, datemi un consulto.
tutto inzia il 07 gennaio 2008. Avverto nel pomeriggio crampi allo stomaco (subito sotto il seno per farvi capire meglio), alternati nel pomeriggio e nella sera. Riesco comunque a mangiare, poco ma mangio. Durante la notte mi sveglio due volte sentendo questi dolori.
La mattina quasi non riesco a tenermi su perchè avevo un senso di nodo allo stomaco e nausea (ma senza vomito). Ho preso un PERIDON e ho riposato (non ho mangiato). Mi sveglio vado a lavorare e sti dolori non passano, diventano ora a crampi. Torno a casa e chiamo il dottore (mi dice "sarà ansia" non hai sintomi da virus intestinale, prendi il buscopan). Il buscopan non c'è l'avevo e ho preso il LANSOPRAZOLO di mio padre (gastro-protettore) ho mangiato e sono andata a letto perchè mi sentivo tutta dolorante.
Oggi, ho crampi allo stomaco e alla pancia alta (dove c'è l'ombelico come altezza) sono andata in bagno una sola volta e non molle ma i crampi a volte sono forti e mi danno quel senso di nausea. In piu' ho la pancia gonfissima come un pallone...cosa puo' essere?

intanto oggi ho preso il buscopan...
GRAZIE!

[#1] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara utente, per capirci qualcosa bisognerebbe visitarla comunque da ciò che dice penserei a sintomi di una infezione intestinale che sta girando in questo periodo.
A parte il buscopan al bisogno, se ci riesce, sarebbe meglio bere molti liquidi, spremuta di arancia e vedrà che nel giro di qualche altro giorno passerà.
La saluto cordialmente
Dott M Di Camillo
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Grazie Dottor di Camillo!veramente molto gentile!

la mia dottoressa non è qui dove vivo infatti per questo ci sentiamo per telefono e non volendo andare al pronto soccorso che mi pare esagerato, ho chiesto un consulto qui.

Mi sono dimenticata di dirle che ho anche diverse eruttazioni (permetta il termine), puo' dunque essere questo virus?

li ho sia mangiando che non dunque non penso sia gastrite, per altro mai avuta.

Lei è un tesoro
grazie ancora per la nuova risposta che potrà darmi

[#3] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara utente, credo che le eruttazioni non dipendano dal virus, ma spesso sono segni di "stress" visto che rappresentano in gran parte l'aria che noi inspiriamo ( e questa aumenta quando mangiamo soparattutto se male e velocemente).
La saluto
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica