x

x

Nausea e altri disturbi

Buongiorno dottore,
le scrivo perchè da un po di giorni ho disturbi vari. Riferendomi ai giorni di questa settimana, martedì e mercoledì sono stata stitica e non sono riuscita a scaricarmi, e i miei disturbi sono cominciati giovedì: scarso appetito, nausea, mal di pancia. Lo stesso giorno ho iniziato a mangiare poco, per via del fatto che non provavo appetito, e anche solo una piccola quantità di cibo mi rendeva piena, arrivando a mangiare completamente nell'arco della giornata una tazza di caffelatte, un panino, e infine una piadina a cena. Ieri (venerdì) la situazione è peggiorata, la nausea si è fatta più persistente e dal primo pomeriggio ho iniziato ad avere un forte mal di testa, che aumentava ogni qualvolta mi alzavo in piedi e camminavo (il ritmo cardiaco accelerava e sentivo forti pulsazioni in testa), mentre verso la sera ho iniziato ad avvertire una certa rigidità al collo con conseguente dolore. Oggi il dolore alla testa è minore ma i miei problemi di nausea restano. Non penso di avere problemi di digestione, perchè ciò che mangio lo digerisco e pure parecchie volte, eppure è come se sentissi un blocco allo stomaco e all'intestino che non mi permette di mangiare normalmente e mi fa provare un profondo senso di malessere. Inoltre premetto che mercoledì a pranzo ho mangiato un tramezzino freddo (e mentre lo mangiavo avevo freddo), mentre la sera sono uscita a cena e concluso il pasto al ristorante mi hanno offerto un bicchierino di digestivo (fatto con erbe, liquirizia, caramello) che mi ha fatto venire un improvviso e forte senso di nausea che è però passato dopo una passeggiata. Le dico tutto questo perchè magari la può aiutare a capire cosa mi è successo. La prego sono veramente spaventata, sono sempre stata bene e non capisco cosa mi sia successo.
Aspetto al più presto una risposta.
Grazie, Sara
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
<<un forte mal di testa, che aumentava ogni qualvolta mi alzavo in piedi e camminavo (il ritmo cardiaco accelerava e sentivo forti pulsazioni in testa), mentre verso la sera ho iniziato ad avvertire una certa rigidità al collo con conseguente dolore>>,

<<Non penso di avere problemi di digestione, perchè ciò che mangio lo digerisco e pure parecchie volte>>

sembrerebbe trattarsi un sintomi su base ansiogena,
ma, dati i limiti del consulto a distanza,
una visita diretta del suo medico si impone.

Prego

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio