Utente 125XXX
Salve,
è da una ventina di giorni che sto prendendo il carbone vegetale perché ho cominciato a soffrire di meteorismo. Da domenica si è aggiunta una forte gastrite e da ieri insieme al carbone sto prendendo Spasmodil, una compressa prima dei tre pasti e Lansoprazolo da 15 mg prima di colazione e cena. Volevo continuare anche il carbone vegetale per il gonfiore di pancia, ma navigando su internet ho letto che può diminuire la funzionalità dei farmaci, premesso che io prendo il carbone 3 volte al giorno prima dei pasti.
In più la mattina appena sveglia prendo eutirox e la pillola daylette.
In poche parole, il carbone preso in contemporanea ad altri medicinali può modificarne l'effetto?
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sicuramente se il carbone viene assunto in concomitanza di altri farmaci, può diminuire l'assorbimento (e, quindi, l'azione) di questi ultimi.
Per non influire dovrebbe essere assunto ad almeno 3 ore di distanza (prima o dopo) altri farmaci!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 125XXX

La ringrazio dottore per il consulto. Ho un'ultima domanda: ci sono controindicazioni nell'uso di carbone vegetale?

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
nessuna!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia