Utente
Salve gentili dottori
sn un ragazzo di 26 anni e da circa due mesi che nn vado in bagno con la giusta frequenza e regolaritá.
Due mesi fa la mia frequenza defecatoria è aumentata notevolmente, 4 volte al giorno e le feci comunque risultavano essere normali sia in forma sia in colore sia in quantità. Dopo qualche settimana le feci sono diventate leggermente piu chiare e piu sottili. Ad oggi sono a metà tra diarrea e una defecazione normale. Cioè le trovo leggermente piu molli e che si fanno in molte parti di forma differente, a pezzetti e di tipo fusiforme. Premetto che nn ho dolori durante la defecazione, anzi sembra che stessi defecando tranquillamente. Vorrei un consulto in merito a questo mio problema. Grazie in anticipo della risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe dipendere dalla sua alimentazione. È cambiata in questi ultimi tempi ?

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
In prima ipotesi appare un colon irritabile.

Ovviamente sarebbe opportuna una necessaria e preliminare visita diretta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Gentilissimi Dr. Cosentino e Dr. Quatraro,
grazie della risposta, se la mia alimentazione è cambiata nell'ultimo periodo le dico proprio di no. Non ho detto prima che ogni giorno appena sveglio ho sempre una noce di muco in gola e a volte anche durante la giornata che sputandola va via. Durante I pasti invece mi capita di avvertire una sensazione di calore dal petto che sale fino alla testa e dei capogiri.
Secondo voi a cosa può essere dovuto?

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Confermo l'ipotesi che si possa trattare di disturbi funzionali su base ansiogena.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Allora tutto depone per uno stato ansiogeno ....

Nessuna malattia. Non ci pensi....



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille, siete stati gentilissimi. Ineffetti sono un tipo molto ansioso. Grazie ancora.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Bene così.

Auguri
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. Adesso trarrà beneficio da tale consulto. Vedrà.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it