Utente cancellato
Gentili dottori vi espongo il mio problema. Dieci giorni fa il dottore mi ha diagnosticato una forte infiammazione all orecchio e mi ha prescritto una cura con zitromax e bentelan. Finita la cura, poiché avevo ancora del catarro mi ha detto di fare una settimana di areosol con clenil e libenar due volte al dì (cura che tuttora sto facendo, finirò domani).
Il problema è che subito dopo la cura antibiotica ho iniziato ad avere la diarrea. Il dottore mi ha consigliato quindi di prendere reuflor compresse masticabili e così ho fatto. Tuttavia nonostante questi fermenti e una dieta ferrea (ho eliminato latte,verdure e fibre integrali) la situazione non migliora. Pensavo allora di prendere il normix, che ho già usato in passato quando ho avuto attacchi di colite. Tuttavia il mio dottore è in ferie e io non so se posso prenderlo per una diarrea (che tuttavia persiste da una settimana) e quante compresse assumere e per quanti giorni (il foglietto parla di una compressa ogni 6 ore). In caso di diarrea quante compresse posso eventualmente prendere? E per quanti giorni? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quanto episodi di diarrea ha al giorno ?

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore, non ho scariche frequenti, diciamo un paio al giorno. Soprattutto la mattina dopo colazione (ormai da una settimana prendo solo thè con limone), però per il resto della giornata ho sempre la pancia che mi "gorgoglia" come se avessi tanta roba da espellere (poi magari faccio solo aria o poco liquido). Cmq poiché il mio dottore è irraggiungibile mia madre ha chiesto al uso medico e lui gli ha consigliato di non farmi prendere, almeno per ora, il normix e mi ha consigliato Gelenterum capsule.
Stamattina ne ho presa una è un'altra poco prima di pranzo. La farmacista mi ha consigliato di prenderle a stomaco vuoto, quindi o prima di pranzo o un paio d'ore dopo cena. Io ne ho presa un'altra prima di pranzo (riso in bianco) ma subito dopo ho avuto una scarica di diarrea. Volevofarle qualche domanda:
1) questo farmaco è valido o corro il rischio di fare una cura inutile?
2) quante capsule al giorno mi consiglia di prendere? Il foglio parla di 1-2 capsule ogni 4-6 ore; io ne ho già prese 2 e ne volevo prendere 2 insieme stasera prima di andare a letto.
3) posso effettivamente prenderle a stomaco vuoto, quindi prima di pranzo e magari un paio d'ore dopo cena?
La ringrazio vivamente qualora voglia rispondermi, cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) Non si possono dare certezze sul l'efficacia, ma é un prodotto sintomatico per la diarrea.

2) per la dose bisogna attenersi a quanto indicato nel bugiardino

3) ok a stomaco vuoto



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore la ringrazio. Io stasera provo a prenderne due insieme e spero che già da domattina la situazione migliori un po'. In linea di massima per quanti giorni posso fare questa cura?
La seconda domanda riguarda la pericolosità della diarrea: so che può sembrare una domanda banale ma si corre qualche rischio serio per la salute, cioè uno può anche morire? Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) Fino a quando la diarrea non cessa

2) Niente pericoli, ma deve reintegrare i liquidi.



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore la ringrazio. Per quanto riguarda i liquidi cosa posso prendere oltre naturalmente all'acqua? Perché anche la farmacista mi ha parlato di sali minerali ma francamente non so se con la diarrea posso bere bevande tipo gatorade.
Lei può consigliarmi qualcosa o basta che io beva almeno un litro di acqua al giorno, magari anche del thè? La ringrazio ancora, cordiali saluti.

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si. Può bere i liquidi con sali minerali, oltre al thè.



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
356019

dal 2015
Quindi anche il gatorade?

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente .......

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore, stamattina ho preso due compresse di gelenterum, dopo una mezz'oretta ho fatto colazione con una tazza di thè. Ho avuto la sensazione di un imminente attacco di diarrea, poi però è passato e non sono più andato in bagno, forseil medicinale comincia a fare effetto.
Ieri tuttavia ho dimenticato di chiederle una cosa: qualche giorno fa ho iniziato - dietro prescrizione di un dermatologo - una cura per una micosi che mi ha colpito sulle spalle, sul collo e un po' sul petto. Il dottore mi ha detto di usare Dermyc Mousse (Roydermal. Sulla confezione c'è scritto che contiene climbazolo) per un paio di settimane. Ora so che la domanda è banale ma non si sa mai. In questi giorni che ho questi attacchi di diarrea devo interrompere la cura dermatologica o posso continuare tranquillamente in quanto la crema non crea ulteriori problemi al mio apparato gastrointestinale? La ringrazio qualora voglia rispondermi, cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può procedere con il farmaco dermatologico.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore, purtroppo dopo due giorni in cui ero riuscito a fare feci morbide ma comunque non liquide stamattina ho avuto un attacco di diarrea. Ieri sera poiché non mi andava di cucinare ho mangiato un intero pacchetto di fette biscottate. È possibile che siano state quelle la causa? Comunque ho finito la scatola di gelenterum e a questo punto non so cosa fare, il mio dottore torna lunedì. Sarebbe rischioso comprare un altra scatola di gelenterum? La cura stava facendo effetto.
Ps. Ho iniziato la cura dermatologica.

[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É difficile attribuire la causa della diarrea, ad ogni modo può continuare con l'integratore.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore oggi verso l ora di pranzo mentre urinavo ho sentito un forte bruciore. Mi sono un po' spaventato perché mio padre in passato ha avuto questi sintomi quando aveva un infezione urinaria. Ho letto su internet che qualche volta può capitare che quando si ha la diarrea come nel mio caso i batteri responsabili si spostino anche nella vescica.
Un po' spaventato ho chiamato il mio dottore. Secondo lui è poco probabile che sia avvenuto ciò ( ha detto che negli uomini è raro) e mi ha detto che più probabilmente ho l intestino infiammato e ciò è causa del bruciore in fase di minzione. Io ho chiesto se potevo prendere Bactrim, che so essere un antibiotico che si prende in caso di diarrea prolungata e che può andar bene anche per un'eventuale infezione urinaria. Tuttavia lui mi ha detto che Bactrim è un antibiotico abbastanza forte e che non ci sono certezze sul fatto che ho un'infezione urinaria: mi ha detto di sospendere il gerentelum e di prendere 3 capsule di Normix al giorno per 4 giorni e di prendere al mattino a stomaco vuoto i fermenti lattici Yovis.
Io volevo chiederle se effettivamente è poco probabile che i batteri eventuali responsabili della diarrea possano arrivare alla vescica, e se effettivamente una forte irritazione intestinale provocata dalla diarrea può provocarmi quel bruciore quando durino. Normix può effettivamente essere efficace e farmi cessare sia la diarrea sia gli altri disturbi? Grazie.

[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
È difficile tale ipotesi nell'uomo. Comunque la rifaximina e i probiotici sono utili per la diarrea.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore la ringrazio. Ieri sera ho preso la prima compressa di normix e purtroppo stamattina ho fatto nuovamente feci semi-liquide. Spero che con le 3 compresse di oggi già domani vada meglio. Ho due domande:
1) in farmacia mi hanno detto di prendere Yovis a stomaco vuoto, mentre il normix dopo colazione, pranzo e cena. Va bene così? Come frutto posso mangiare una banana?
2) anche con il normix posso continuare a fare la terapia per i funghi della pelle con Dermix mousse, o in questo caso c è il rischio interazione? Grazie.

[#17] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si per entrambi i quesiti e nessun rischio di interazione.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore, buongiorno. Volevo chiederle un consiglio: oggi ho terminato la cura con normix e sto continuando ad assumere i fermenti Yovis al mattino. Sebbene la diarrea è passata, continuo a fare le feci piuttosto morbide (molto) e la mia paura è che non appena sospendo il normix mi torna la diarrea. Secondo lei dovrei continuare a prendere normix - magari in dosaggio minore - o basta continuare con la dieta e i fermenti? Grazie.

[#19] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore le scrivo perché finita la cura di 4 gg con normix stamattina ho nuovamente fatto feci semi liquide. Premetto che sto continuando a prendere tutte le mattine i fermenti Yovis e che oramai da tre settimane mangio sempre gli stessi cibi: the e fette biscottate a colazione, banana a metà mattina, riso in bianco a pranzo, carne ai ferri (o pesce) con carote e patate bollite a cena. Nonostante tutto continuo ad avere il problema. Il normix sembrava facesse effetto ( per due giorni ho fatto feci morbide ma comunque non liquide), poi finita la cura è tornata la diarrea.
Non ho né dolori addominali né gonfiori (gancio un po' d aria ogni tanto), ho solo dei fastidiosi rumori intestinali. Vado in bagno una volta al giorno, dopo colazione. Il dottore mi ha detto di non preoccuparmi, di bere tanta acqua e assumere sali minerali. Io cerco di bere almeno 1,5 L di acqua e bevo un po' di Gatorade, ma sono ugualmente in ansia perché sono 20 giorni che mi trovo in questa situazione. Ho paura perché ho letto che alla lunga gli stati diarroici possono provocare guai anche seri alla salute mettendo in pericolo la vita. Poiché non voglio assolutamente arrivare a questo punto le chiedo cos altro posso fare? Il dottore mi ha detto di non continuare normix e prendere solo i fermenti, bere tanto e stare tranquillo ma io non ci riesco. Potrei riprovare a prendere gelenterum? Non so davvero cosa fare, grazie.

[#20] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Segua i suggerimenti del suo medico e per ricompattare le feci può assumere della diosmectite.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
356019

dal 2015
Gentile dottore, scusi se non ho scritto più ma attendevo l'esito delle analisi che mi ha prescritto il medico e che ho ritirato oggi pomeriggio. Le riporto i dati relativi all'esame delle feci:

COPROCOLTURA negativa per S.S.
SANGUE OCCULTO NELLE FECI negativo
ESAME PARASSITOLOGICO FECI positivo per GIARDIA INTESTINALIS

Inoltre ho fatto anche le analisi del sangue e il valore più "sballato" di tutti è risultato quello delle AMILASI (cinetico-colorimetrico), i cui valori di riferimento del laboratorio di analisi sono tra 22-80 e io invece l'avevo addirittura a 117,0 !!!!!!!

Sono un pò preoccupato per ambedue le problematiche e la prima cosa che le volevo chiedere è se appunto le cose sono collegate, ovvero la presenza di questo parassita nel mio apparato gastrointestinale è responsabile anche del valore così alto delle amilasi, che so essere collegate al pancreas?
Onestamente non mi spiego come posso essere stato contagiato da questo parassita, mi lavo sempre le mani dopo essere andato in bagno. Ho letto qualcosa sui sintomi di questo parassita e effettivamente tutto torna: la diarrea, la cefalea e la perdita di peso.
Ho un pò di apprensione, soprattutto per ciò che riguarda il pancreas, rischio qualche seria complicazione o debellato il parassita è probabile che anche i valori delle amilasi tornino nella norma?
Domani vado dal mio medico e spero che mi dia una cura azzeccata, in modo tale da poter guarire a breve. La ringrazio qualora voglia rispondermi, cordiali saluti.