x

x

Nausea,stipsi

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno. Sono ragazzo di 33 anni che da 7 mesi presenta sensazione di stanchezza/debolezza sensazione di febbre(mai pervenuta e misurata credo piu di 500 volte)ho svolto 4 visite specialistiche e fatto esami del sangue ad inizio luglio...emocromo ves prc ldh transaminasi...gli unici valori alterati erano la gammma gt 100 su 85 e il colesterolo a 280. Il primario di medicina mi fece fare visita cardiologica da cardiologo esperto di colesterolo...disse che poteva essere un colesterolo poligenico....l internista disse che potevo avere una banale steatosi epatica niente di piu. Tornai dopo un dallo stesso il quale per accontentarmi mi prescrisse una ecografia da fare quando.volevo...(la mia paura nn me l ha ancora fatta affrontare). Bene questi sintomi nn passano allora un terapeuta che mi segue per problemi d'ansia mi prescrisse della paroxetina...dopo la terza assunzione iniziò la nausea...proseguo nel prenderla ma la interrompo per paura che sia questa a procurarmi naausea. Sono ormai 5 giorni che nn l'assumo ma la nausea e la.difficoltà nell andare in bagno rimangono(nei precedenti mesi mai avuto sintomi del genere ne nausea ne difficoltà nel andare in bagno)la mia paura piu grossa è che qualche organo nella regione addominale sia ammalato. L altro ieri presentavo,scusate nn so come spiegarmi meglio,feci solide ma a capretta...ieri fatto quasi niente...sta mattina dopo un caapuccino sono riuscito ad evacquare e le feci erano si marroni ma abbastanza lucide...ho preso molta paura. La nausea si attenua nel pomeriggio...la mattina è piu presente e la notte si fanno sentire eruttazioni con un po di.bruciore..il che mi agita tantissimo...ultima cosa se schiacco la zona sopra l ombelico con la mano sento un po di male come fossi ammaccato...anche perche era un mese che sentivo un fastidio sulla parte dell addome sinistro che andava.e veniva. Ho molta paura possa essere il pancreas o il fegato...scusate la prolissità.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Credo abbia maturato (per la sua ansia) un colon irritabile!
I bruciori notturni sono legati ad un pò di reflusso.

Si rassereni

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,mi hanno parlato d insufficienza pancreatica quando le feci sono luccicanti/umide...stavo per impazzire dall ansia...proprio oggi!in sette.mesi mai successo....mi è venuto in mente il tumore al pancreas e ho letto che fa sintomi quali cattiva digestione..mi sono spaventato molto...
[#3]
dopo
Utente
Utente
Anche un po untuose oltre che lucide....
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore sta mattina sono andato a farmi visitare da un primario di medicina interna della mia città. Per quanto riguarda l'addome nella visita oggettiva scrive nel referto:"a carico dell'addome il fegato mostra un margine inferiore a consistenza parenchimatosa all'arco con cupola in situ,una milza nei limiti,non dolenzie ne masse o resistenze". Quando mi palpava l addome nn mi faceva male quando me lo tocco io sento sempre un po di male...non mi ha prescritto ecografie...e quando ho parlato delle feci e ho detto della mia paura della steatorrea mi ha guardato e mi ha detto laa quantita.delle feci è molta in quei.casi e di nn pensarci...stessa cosa per quanto riguarda il pancreas...secondo lei Dottore devo approfondire qualcosa? Per quanto riguarda la nausea mi ha detto che se nn è continua nn devo preoccuparmi...
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore..sta mattina evacquando diciamo che i primi tre escrementi (colore marrone chiaro)sono andati a fondo...l ultimo ha galleggiato un po prima di andare a fondo....sono preoccupatissimo sia il pancreas...visto che la nausea continua e mi fa male la pancia toccandola....le chiedo un parere...
[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusi Dottore....solo un parere....grazie