Utente
Gentili Dottori

Ho 35 anni, sono portatore sano di anemia mediterranea.
Sono molto ansioso e ipocondriaco, sono stato seguito in passato da specialisti per questo.
Questo era un periodo di tranquillità, che durava da anni. Sono stato dal cardiologo per una visita sportiva e mi ha prescritto (era tutto perfetto) delle analisi per una tachicardia che io ho sempre attribuito all’ansia (che comunque è sempre stata abbastanza gestibile negli ultimi anni).
Nelle analisi, a parte di valori leggermente fuori range relativi alla mia condizione di portatore sano, c’è la ferritina alta

Ferritina 357 (30-300)

Mi sono allarmato non poco anche perché era da qualche tempo le mie feci erano chiare addirittura tendenti al giallo. Ho chiesto al mio medico di fare altri accertarmenti e dopo circa 20 giorni ho ripetuto ( in un altro istituto)

Ferritina 354 (20-250)
S-aspart. aminotransferasi(AST)26 u/l(15-40)
S-Alanina aminotransferasi(ALT) 60 u/l (10-40)
S-bilirubina totale 1,3 ma/dL ( 0,3 - 1,2)
S-bilirubina coniugata 0,4 (inferiore a 0,4)
Ind. idoneità siero itterico +
Transferrina. 264 mg/dL (215-365)
S- anti HBS. 262,70 u/l (neg10)
Gli altri valori sono nella norma...

Sono molto preoccupato. Aggiungo ( in caso possa aver influito) che sono stato in cura per 2 anni per il morbo di peyronie, con una cura sperimentale di infiltrazioni periplacca di pentossifilina, capsule di vitamina E e svariati integratori naturali.
(Tengo a specificare che la terapia in totale è durata 3 anni circa con risultati oltre le aspettative, ovvero la totale remissione)

Al momento non riesco a ingerire nemmeno un cracker a causa dell’ansia. Fino al momento dei risultati analisi ho mangiato di tutto e bevuto alcolici (nei limiti della norma di cene e aperitivi che comunque sono state numerose) e ho incrementato il mi peso di più o meno 4 kg da ottobre.

Ho il terrore di avere qualcosa di molto grave.

Grazie della comprensione

Paolo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non vedo alcun dato tale da terrorizzare.
Mi sembrano lievi scostamenti dai valori normali.
Farei solo un periodo di astensione dall'alcol e rifarei gli esami.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. Bacosi
Grazie infinite per suo celere riscontro e per il suo consiglio.
La disturbo ancora un attimo se ha tempo di rispondermi.
Prima di fare le analisi ho fatto “vita monastica” per 10 giorni, niente alcool e niente cibi malsani (ho mangiato riso e pesce fondamentalmente).
Le feci sempre chiare e malformate.
Lo stomaco sempre in subbuglio, un sapore orrendo in bocca e l’alito pesante.

E Per quanto riguarda il seguente valore così fuori range

S- anti HBS. 262,70 u/l (neg <10 pos >10)

A prescindere dalla dieta (che continuerò a osservare) questo credo sia un valore sensibilmente alto, cosa potrebbe significare ?

Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Che lei ha gli anticorpi contro l'epatite B (come se fosse vaccinato "naturalmente").
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dottore
Sto avendo degli episodi di ansia e panico.
Purtroppo Google è una fonte inesauribile di cattive notizie e non ho saputo trattenermi dal cercarle.
La concomitanza dei valori alti di Ferritina e ALT, leggendo mi ha fatto pensare al peggio, se poi aggiungo i sintomi come sapore metallico feci chiare e pesantezza allo stomaco costante mi sento sprofondare. Nel vero senso della parola, rischio di perdere i sensi ogni qualvolta mi focalizzo sulla situazione.
Non sono un medico e lungi da me anche solo poter pensare di darmi una diagnosi, ma è inevitabile dopo aver letto, sentirmi all’angolo, chiuso esclusivamente da scenari drastici
Sono andato dal mio medico di base, che a suo modo ha tentato di rassicurarmi ma è stato peggio. Mi sono fatto prescrivere ulteriori accertamenti come l’ecografia addome completo , visita ematologica ed epatologica.
In tutto questo domani prenderò l’appuntamenro anche dallo psichiatra perché è il caso, a prescindere dall’esito di tutte le analisi.
Praticamente ho smesso di mangiare (ieri due mele, il mio peso è ora 71 kg x 173cm) perché non so più cosa potrebbe influire sulla ferritina o cosa potrebbe influenzare negativamente il fegato..e chiaramente perdo peso con conseguenze psicologiche che può immaginare.
Non voglio tediarla, ma sono davvero a pezzi. Terrorizzato.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Rilegga la mia prima risposta.
A che pro chiedere un consulto qui è poi chiedere al Dr. Google?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Ha ragione, senza ombra di dubbio.
Proverò in ogni modo a calmarmi.
Se non le dispiace, comunque la aggiornerò.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia