Utente
Mi è stata riscontrata in una rx con Bario eseguita per disfagia perdita tono e della peristalsi esofagea, ma non ho capito cos'è. Quindi volevo porre queste semplici domande a voi specialisti così da capire fisicamente cos'è.

Cos'è in termini semplici da capire perdita tono e peristalsi esofagea, fisicamente cosa implica ?

Quali sono le cause che possono crearla di punto in bianco? Neurologiche, gastrointestinali? Più o meno cosa può provocarla?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
L'esame radiologico può dare solo delle considerazioni generiche, ma per capire la problematica del suo esofago deve eseguire una manometria esofagea.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
A me hanno prescritto una gastroscopia invece. La ringrazio per la celere risposta e indirizzazione presso un esame che ne accerti le cause. Ma nel frattempo mi può dare delucidazioni sulle domande poste su?vorrei davvero capire ma nessuno mi ha fornito informazioni.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco: solo la manometria le potrà dare una risposta.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buonasera ho iniziato a fare gastroscopia, il referto indica un iperemia precardiale a cui è stata eseguita biopsia.
Riceverò risposte tra 10 o 15 giorni.
Un iperemia precardiale può essere causa della mia disfagia?
Cosa andrà a rilevare da biopsia?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'iperemia non può fare disfagia e non possiamo prevedere l'esito istologico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Da Una lieve iperemia potrebbe uscire da biopsia un tumore? O è una cosa troppo inconsistente per ricevere un tale esito?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun tumore.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'iperemia non può fare disfagia e non possiamo prevedere l'esito istologico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Dottore buongiorno, ho appena ricevuto referto delle biopsie fatte durante la gastroscopia, che evidenziò un iperemia precardiale, esofagite e un sospetto di celiachia.

CAMPIONE IN ESAME :
1 esofago biopsia endoscopica
2 duodeno biopsia endoscopica

DESCRIZIONE MACROSCOPICA:
1 Due frammenti
2 Due frammenti

DIAGNOSI:
1 frammenti di mucosa esofagea con acantosi (?), iperplasia delle cellule basali e congestione delle papille (?).
Si osserva un lieve infiltrato linfocitario. Occasionali Eosinofili (nettamente inferiori a 15 HPF). Reperto di esofagite a lesioni minime


2 frammenti di mucosa duodenale con villi presenti di calibro regolare con riduzione della lunghezza. La tonaca propria mostra edema, Congestione e un lieve infiltrato infiammatorio linfoplasmacellulare (?).
Quota di linfociti intraepiteliali CD3+ inferiori a 25 x 100 cellule (?).
Reperto di lieve flogosi cronica interstiziale privo di caratteri morfologica di specificità. Inquadrare alle luce dei dati clinico, strumentali e di laboratorio.


Dove ho messo i punti interrogativi tra parentesi potrebbe spiegarmi in parole povere cos'è e cosa Indica?

Dovrei fare ulteriori analisi? Non riesco a mangiare da mesi x totale disfagia. Perfino i liquidi mi si bloccano. Positiva a tampone candida orofaringea e elicobacter da feci.

[#10] dopo  
Utente
Salve vi scrivo perché da due settimane ho degli sbalzi di saturazione che è altalenante scendendo anche fino a 70% farmi una doccia e una tragedia o muovermi fanno abbassare saturazione istantaneamente. Sono piena di muchi molto densi e trasparenti che mi affogando qnd tento di ingoiarli e li si riabbassa saturazione, ho fatto emocromo i globuli bianchi sono normali quindi non c'è infezione però ho emoglobina e mchc bassi, non ho anemia!
Ho già fissato visita pneumatologica e spirometria.
Ma avrei delle domande,

* un forte reflusso può creare tale situazione con la saturazione se si infiamma vie respiratorie?

*io ho problemi di apnee notturne e diurne fin dal inizio della disfagia, questo problema di saturazione può essere collegato alla disfagia o sono cose a se stanti?

*stanotte oltre a saturazione bassa e altalenante ho avuto un dolore al altezza del cuore più verso destra che si è propagato in spalla collo e lievemente braccio tutto solo lato destro e anche dietro schiena alla stessa altezza del petto. Può centrare il cuore?

*Ma senza un infezione di base cosa lo può creare qst problema di saturazione?
Se nn è infettivo ne reflusso dipende dai muscoli del respiro?

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Risposte in un successivo consulto:

https://www.medicitalia.it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/659559-acalasia-o-no.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Ma in realtà non sto avendo alcuna risposta alle mie domande se nn di fare l'esame. Cosa che già è in conto. Sulle mie perplessità non ho avuto risposta e non credo affatto che una manometria possa rispondere a quelle ne queste domande. Mi dirà al massimo questo punto funziona meno, o questo di più o che nn ha movimenti coordinati tutte cose già ovvie visto che non posso mangiare e quasi piu bere. Cercavo un riscontro diretto con chi ha a che fare con patologie e potesse delucidarmi sui miei dubbi con risposte chiare

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le risposte chiare possono solo venire da accertamenti specifici. La manometria può dare tante risposte alle possibili cause e terapie (anche chirurgiche)
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Speriamo, oramai mi dicevano così ad ogni esame, prima era risolutiva e certa di diagnosi la gastroscopia poi la rx con Bario e videofluoroscopia ora la manometria.
Secondo me non risolvo cmq nnt.

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene così allora.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno sono riuscita a fare manometria finalmente, il risultato lo avrò il 1 febbraio ma il medico mi ha già detto che non è acalasia, il problema riguarda lo sfintere superiore dove x l'appunto anche la videofluoroscopia e rx con Bario segnalava un ristagno.

A questo punto mi chiedo in campo neurologico mi è stato escluso miastenia, distrofia di steinert da genetica e analisi CPK e altri valori tutto normale se non per un Ldh4 lievemente aumentato e da una prima emg lieve miopatia poi non trovata nella seconda emg, da pannelli immunitari non risulta nulla sclerodermia esclusa totalmente manca solo quel esame che si fa sulle unghie. Gastroscopia ok se non per lieve esofagite e reflusso è pylori positivo.
Premetto ho tiroide hashimoto ovaio policistico insulino resistenza e una dubbia celiachia.


A questo punto che problema ho?
So che esiste anche acalasia sfintere superiore potrebbe essere quella?

Faccio parte del gruppo acalasici di fb ma nessuno di loro ha quel tipo di acalasia, riuscirebbero a questo punto a riconoscerla? Se si da cosa?

[#17] dopo  
Utente
Salve ho fatto poi la manometria ad alta risoluzione questo è stato l'esito.

Indicazioni : disfagia in malattia

neurologica Interpretazione / Risultati: Normotono dello sfintere esofageo inferiore (31,9 mmHg) con adeguati rilasciamenti post deglutitivi (IRP 11,5). Peristalsi inefficace in oltre il 70% delle deglutizioni con presenza di contrazioni di debole intensita' prevalenti al terzo prossimale,(impegno viscerale come da patologia neuro-muscolare?).


Il terzo prossimale del esofago che punto sarebbe circa? All'altezza gola, torace o stomaco? Non ho capito.


In più quella parte di esofago indica proprio un qualcosa di neurologico infine?