Utente 432XXX
Salve dottore,
Come può vedere dalla mia cronologia dei consulti, ho spesso chiesto un consulto in questa sezione. E' una situazione molto simile a quella che avevo descritto anni fa tranne per la febbre probabilmente ma ora cercherò di spiegare meglio.
Qualche giorno fa, almeno 5 se non erro, ho cominciato a sentirmi male mi sentivo molto debole. Infatti ha cominciato a salirmi la febbre il picco lo raggiungeva la notte a 38. In concomitanza ho notato un'abbondanza di muco sulla carta igienica e dolori articolari prevalentemente alla natica sinistra e alla schiena. Andando avanti coi giorni la sintomatologia migliorava. Ho avuto anche dei giorni in cui oltre al muco vedevo sangue sulla carta igienica. Oggi, non mi sembra vi sia muco e in compenso vedo molto sangue rosso vivo. Ho notato che mentre cercavo di defecare ne è anche caduta una goccia nel water. Essendo molto ipocondriaca tutta quesa situazione mi ha gettato in uno stato di panico. Volevo anche precisare che prima di questa sintomatologia ho assunto per vari giorni FANS per un dolore alla caviglia e successivamente per il ciclo mestruale (quindi due differenti tipologie di FANS). Mi scuso se spesso chiedo il suo gentile parere e grazie mille come al solito.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certa,e te, ne abbiamo parlato in passato ma non può pensare di avere il Crohn o altre malattie. È sempre un colon irritabile.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 432XXX

Grazie infinitamente dottore, visto che c'è stata questa abbondanza di sintomi concentrata con aggiunta di febbre mi sono spaventata. Quindi non c'è da preoccuparsi secondo lei?
Grazie mille!

[#3] dopo  
Utente 432XXX

Salve dottore,
mi scusi nuovamente, sicuramente andrò a farmi visitare perché questa situazione mi sto portando moltissima ansia. La febbre è ritornata e ora arriva anche a 38.5, dopo più o meno due giorni di tregua dove non avevo praticamente né muco né sangue, oggi dopo cena mi sono sentita "bagnata" tra le natiche e andando ad asciugarmi in bagno ho notato di nuovo il muco commisto a sangue in grandi quantità. Ancora non si è fermato. Secondo lei è di origine emorroidaria? Perché io sto sinceramente pensando alle cose peggiori..
Ah e anche il dolore alla natica sinistra persiste.

[#4] dopo  
Utente 432XXX

Volevo precisare delle cose: ho assunto una voltaren per il dolore alla natica che non mi faceva dormire. A cena ho mangiato salsiccia, patate, 2 fette di pane e un arancia (il primo pasto più sostanzioso da quando è iniziato tutto ciò) e il muco commisto a sangue ha un odore tipo di carne cruda o rancida non saprei descriverlo... giorni fa il muco non aveva odore.. mi scusi ma mi sto preoccupando molto perché L situazione continua imperterrita..

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non so come aiutarla, ma se il disturbo continua può fare una visita proctologica
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 432XXX

Lei crede siano emorroidi?
Grazie mille delle risposte e della pazienza

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Penso di si.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 432XXX

Dottore ci tenevo ad aggiornarla sul decorso della situazione. Allora, oggi ho fatto la visita specialistica il medico ha sospettato un ascesso o una fistola per cui mi ha prescritto una risonanza magnetica della pelvi con studio delle fosse ischiorettali e della regione perianale. Il dottore mi è sembrato piuttosto tranquillo. Le volevo chiedere 3 cose:
1) crede che l'ipotesi diagnostica sia valida?
2) la presenza di ascesso e/o fistole presuppone necessariamente la presenza di una malattia infiammatoria?
3) devono essere trattate chirurgicamente per forza? Il medico mi ha detto che possono essere trattate anche farmacologicamente.
Grazie mille come sempre.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo il quesito è prettamente proctologico ed esula dalle mie competenze
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 432XXX

Grazie mille ugualmente dottore per la grande disponibilità, buon lavoro!

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it