Utente 561XXX
Buongiorno, soffro di diarrea, praticamente, cronica e sono affetto da anemia mediterranea dalla nascita. Visita medica: probabile intolleranza lattosio e lattulosio, esito negativo. Esami del sangue nella norma eccetto quelli relativi all'anemia mediterannea. Immunometria: Immunoglobuline IgA = 336, 00; PCR-proteina C reattiva =inferiore 0, 10; Antic. anti endomisio (EMA) = negativo; AB anti-tranglutaminasi IgG = 0, 30; AB anti-tranglutaminasi IgA = 0, 90; IgE totali = 10, 90; IgE Specifiche: (? non capisco i due punti cosa significano); p4 Anisakis = 0, 62.
Gradirei capire, se possibile, perchè continuo da molti anni con questa diarrea e che significa il valore 0, 62 relativo all'anisakis, grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non dice le caratteristiche della diarrea:
quante evacuazioni al giorno?
Evacua anche di notte?

Ha fatto mai esami feci, colonscopia, ecc?
Per il valore animali deve chiedere al laboratorio: non conosciamo il tange di riferimento.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 561XXX

Grazie dottore per avermi risposto. Per le evaquazioni di giorno dipende, alterno dalle 2 alle 4/5 volte e giorni in cui accade anche solo una volta e generalmente quella volta e molto meno liquida, di notte mi capita quando di giorno mi succede più spesso. Ultimamente, non sempre, ho notato che appena finisco di mangiare devo andare in bagno. L'esame delle feci mi è stato prescritto e dovrei farlo a breve, colonscopia no. Per il valore animale purtroppo non c'è il range di riferimento. Grazie.
Saluti

[#3] dopo  
Utente 561XXX

Buongiorno, per l'anisakis ho trovato il valore di riferimento ovvero inferiore a 0,1 negativo, l'esito invece è 0,62 quindi positivo. Potete dirmi, per favore, cosa ritenete opportuno fare ora, come agire? grazie.

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il valore significa che lei è venuto in contatto con l'anisakis ma non che lo ha ora
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente 561XXX

Mi hanno consigliato di attendere un paio di mesi e di rifare l'esame per l'anisakis, e quindi successivamente decidere sul da farsi, voi ritenete opportuno agire allo stesso modo? Altrimente cosa consigliate?

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
nulla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia