Utente 561XXX
Gentili Dottori,

Sono un professionista di 35 anni, mi occupo di fusioni ed acquisizioni di impresa. Ho una vita regolare fatta di ciclismo, non fumo, cibo di ottima qualita, caffè decaffeinato e qualche birra la sera, 8 ore di sonno.
Negli ultimi 10 anni sono stato molto impegnato sul piano accademico e professionale, al momento sto gestendo alcune questioni di lavoro molto importanti (una grande fusione d impresa) e sono subentrati alcuni impegni famigliari che mi tengono impegnato anche con la famiglia.

Sono sempre stato in grado di gestire notevolmente lo stress ma ultimamente, ho notato un cambiamento a livello fisico e per questo ho deciso di chiedere un consulto. Premetto che la mia routine lavorativa mi porta ad essere molto sedentario (computer) e che viste le responsabilità, non ricordo piu l ultima vacanza sostenuta

In particolare, ho rilevato i seguenti sintomi:

1. Gonfiore della Pancia come un pallone (soprattutto alla sera dopo una lunga giornata)
2. A volte sento come il diaframma bloccato e questo non mi permette di fare un respiro profondo nel senso classico
3. Qualche fitta al petto nelle situazioni molto stressanti
4. A Volte dolori nella parte alta dello stomaco in combinazione con pancia gonfia.
5. Mi risveglio alle 5 del mattino per addormentarmi poi alle 5. 30

. Ho notato inoltre che quando sono in presenza di persone piacevoli e belle conversazioni, i sintomi vengono ridotti al minimo. 
Mi rendo conto di essere stressato, non avendo sintomi estremi da gastrite cronica ed essendo nel mezzo di questo grande progetto, ho iniziato a convivere con questi fenomeni, mi chiedevo tuttavia se ci fosse qualcosa da poter fare per poter riavere la pancia piatta ed una qualità ante-stress, vorrei davvero avere dei consigli efficaci.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Lo stress da solo è in grado determinare un'alterazione della flora batterica intestinale quindi produrre meteorismo.
Altre cause di meteorismo sono date dalle intolleranze alimentari e/o eventuali disbiosi intestinale. Ovviamente dovrà essere seguito da un gastroenterologo per cercare la causa principale e porre rimedio:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6487-colon-irritabile-intolleranze-sibo-lgs-ecc.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano







.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 561XXX

Dr Felice Cosentino,

Grazie molte per il veloce contributo. Sara mia premura contattare un buon gastroenterologo o anche il Vostro studio.

Nel frattempo, essendo impegnato all estero per altre 6 settmane, cosa potrei fare per "sgonfiare" la pancia? Ho provato il carbone vegetale ma per la verita non ho visto grossi risultati. La Yoga e un po di sport ho visto che la fanno calare.

Potrebbe quindi trattarsi di meteorismo piuttosto che di gastrite nervosa?

Premetto che avevo fatto 15 anni fa i test alimentari e non avevo intolleranze di nota.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I test per le intolleranze non sono attendibili per cui si procede con l'individuazione dei cibi che causano di meteorismo:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 561XXX

Dottore, grazie ancora per la veloce risposta. Vorrei fare un consulto quando rientro in Italia. Nel frattempo, posso fare qualcosa per ridurre questa grande bolla di pancia gonfia? Un farmacista qui mi aveva consigliato di prendere Integratore a Base di Carbone Vegetale e fermenti lattici vivi. Grazie a buon weekend :)

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Meglio integratori a base di simeticone (dopo i pasti) e integratori a base di alpha-galattosidasi (prima dei pasti)
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 561XXX

Grazie Dottore, La ringrazio molto.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 561XXX

Dottore,

Non so se si ricorda del mio caso.

Ho voluto andare a fondo e con TAC addome con mezzo di contrasto hanno rilevato un minimo ispessimento della parete colecistifca a livello del fondo sosp. Per adenomiomataosi, per il resto regolare ala cistifellea , successivamente dal gastroenterologo grazie all uso di un ecografia ha rilevano circa 10-15mm di concremento .

Sono confuso se si tratta di calcolo che potrebbe essere sciolto o se invece di inspessimento della parete della cistifellea.

Tutto il resto e apposto, i sintomi che ho sono altra pressione quando cammino per molto tempo (170/90) e gonfiore addominale (che mi fa il fiato corto e non la respirazione profonda), a volte un nodo in gola e la sera sento il petto stanco con fiato corto o un po di fitte. al petto.

Ammetto di essere un po stressato ma mi chiedevo se dare retta alla TAC oppure alla ecografia, se fosse un calcolo infatti si potrebbe usare un acido per poterlo ridurre e poi espellere. Cosa fare se invece la Adenomiomataosi mi fa alta pressione?