Utente
Salve,
ad agosto durante le ferie ho avuto 3 settimane di stitichezza con poche evacuazioni a settimana (mi accade spesso quando non sono a casa). Preso dall’ansia ho acquistato anche un lassativo (10 erbe forte) e successivamente ho avuto qualche giorno di mal di pancia e un po’ di diarrea.. . venendo al punto, dopo questo settimane di stitichezza mi sono comparsi dei sintomi mai avuti, e cioè la sensazione di dover espellere aria non riuscendoci, che mi sta tuttora tormentando. La mattina mi alzo e faccio moltissima aria con flautolenze e gorgogli, il giorno sto meglio e nel pomeriggio o in serata mi ritorna questa sensazione forte di aria in pancia che espello con molta difficoltà (ma che mi porta molto sollievo quando riesco). Mi capita di svegliarmi anche di notte e accusare questi fastidi.
Sono andato da un gastroenterologo che mi ha prescritto esami del sangue, feci (ricerca sangue occulto, helicopter e calcolprotectina e ricerca celiachia) , test ige totale e specifiche e eco addome.
Tutto nella norma tranne eosinofili alti, ige molto alti (superiori a 1000) e ige specifiche sballate (grano a 7, mela a 21, pomodoro a 14, arachidi a 13, mentre negativi latte, albume e merluzzo inferiori a 0. 10). Ho confrontato questi esami con alcuni di diversi anni fa e sono uguali (per eosinofili e ige specifiche dovute alla mia allergia) tranne ige totali che non feci all'epoca (ma credo che le avrei avute molto alte essendo un soggetto atopico con forte allergia sopratutto in primavera ed a acari e graminacee).
In attesa del parere del medico e letto molto online e mi sono attenuto scrupolosamente alla dieta fodmap per qualche settimana (ho tolto anche il grano mangiando senza glutine e il lattosio) con scarsi risultati (ho avuto un leggero miglioramento ma comunque il fastidio è rimasto sopratutto la sera). Ho anche preso carbone vegatale e Simeticone con scarsi risultati.
Sono tornato dal medico che mi ha prescritto 2 medicinali (debridat 2 volte al dì e una busta di movicol al giorno, per regolarizzare il mio intestino essendo abbastanza stitico) che però a parte il movimento intestinale non mi hanno aiutato per l’aria.
Mi ha prescritto anche breath test al lattosio, prick test e esame per allergia al nichel, che sono in attesa di fare. Mi ha fatto rintrodurre tutti gli alimenti per svolgere le analisi, dicendomi che se anche questi saranno negativi mi farà fare una colonscopia con biopsia, terrorizzandomi. Pensavo che avendo tutto negativo (sangue occulto, calcoprotectina a 12, helicobacter e eco addome) non ce ne fosse bisogno, voi cosa ne pensate? Ho chiesto di fare anche esame breath test per lattulosio ma mi ha detto che riguarda il tenue e non il colon e quindi non mi è molto utile.

Aggiungo che ho anche un problema (questo da sempre) di gorgogli e brontolii alla gola (o esofago) legati alla digestione.


Spero di risolvere questo mio problema, perché non vivo più bene purtroppo! Secondo voi potrebbe essere qualcosa di serio?

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gli eosinofili alti ( ma perché non dice quanti ? ) , le IgE alte, ecc, impongono di non limitarsi alla semplice diagnosi di colon irritabile ( ci sarà anche quello ) ma di approfondire la situazione allergica, chiedendo un parere anche a uno specialista allergologo. Ritengo superflua la colonscopia. Per avere un buon risultato con il simeticone per eliminare il gonfiore è necessario prendere le compresse da 120 mg ( anche 2 insieme dopo ogni pasto, non è un farmaco ).
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta dottore.
Appena sarò a casa le farò sapere per gli eosinofili (che comunque ho sempre avuto abbastanza alti).
Adesso ho fissato breath test lattosio patch test nichel e prick test inalanti e alimenti, che farò a breve sotto consiglio del gastroenterologo.

Secondo lei devo fare anche qualche altro esame (ho letto breath test lattulosio o glucosio ma il medico come le dicevo sembra averli esclusi). E sopratutto è secondo lei legato all’allergia o colon irritabile o potrebbe essere anche una cosa grave? Purtroppo questi sintomi che ho tutti i giorni e anche diverse notti, non mi fanno stare tranquillo. Sopratutto questo sintomo strano di aria bloccata, che mi provoca fastidio e mal di pancia sopratutto la sera. Ho la sensazione di dover emettere una flautolenza ma non ci riesco naturalmente come facevo prima.

Per il simeticone ho finito una scatola di Milicon gas prendendo 2 compresse da 40mg dopo i pasti... ho anche preso carbone vegetale sempre 2 compresse, ma senza risultati. Posso riniziare a prenderli in concomitanza con le prove allergiche e breath test che farò o potrebbero falsare il risultato?

[#3] dopo  
Utente
La aggiorno sugli eosinofili che ho a 6.0 e
Eosinofili v.a. che ho a 0.39.

Inoltre mi sono scordato di dirvi che ho 25 anni, qualora fosse utile.

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sono d ' accordo con il suo medico. Può prendere il simeticone anche mentre fa quegli accertamenti ( meglio se 200 mg X 2 dopo i due pasti. L ' ipotesi è che su un colon irritabile sia sopravvenuta una colite eosinofila. Mi aggiornerà .
Prof. alberto tittobello

[#5] dopo  
Utente
Grazie ancora per la risposta dottore, la aggiornerò senza dubbio.
Non avevo mai sentito parlare di colite eosinofila, è curabile? è una cosa grave?
Il medico non ha dato peso a eosinofili e ige alte, essendo io un soggetto allergico.

Alla prossima visita chiederò senz’altro...
Qualora non avessi allergie alimentari che possa giustificare i sintomi mi dovrò sottoporre a colonscopia come da indicazione del mio medico o no? (lei mi aveva indicato che era superflua).

[#6]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non penso più che sia superflua. Può servire per fare delle biopsie della mucosa del colon e dell' ileo, allo scopo di avere ulteriori dati importanti per una diagnosi precisa.
Prof. alberto tittobello

[#7] dopo  
Utente
Dottore ho letto un po’ riguardo la colite eosinofila, e sono caduto nello sconforto! È una malattia cronica che non può essere curata? Può sfociare in cose più gravi?

Pensa che io ne sia affetto in base al conteggio degli eosinofili? Li ho sempre avuti più alti del normale, anni fa li avevo all’incirca a 4.

Per favore mi faccia sapere che sono entrato nel panico!

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore, se mi potesse far sapere qualcosa gliene sarei grato. Pensa che possa avere questa malattia o è soltanto un’ipotesi? Come le dicevo ho letto diversi articoli a riguardo e sono veramente molto in ansia adesso, dato che avrò la visita non prima di qualche settimana vorrei almeno sapere se è il caso di preoccuparsi o no. Sarebbe una cosa risolvibile?

[#9]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non sia preoccupata. Prima di tutto, è solo una ipotesi, che potrà essere esclusa proprio. da una colonscopia. Poi, anche se fosse, non è vero che non si possa curare. Purtroppo sul web vengono dette tante cose non vere. Mi saprà dire. Auguri
Prof. alberto tittobello

[#10] dopo  
Utente
Salve dottori,
ho fatto la colonscopia con biopsia dove non è stato riscontrato nulla, nessuna infiammazione, nessuna colite neanche microscopica! Il mio ge non mi considera quasi più dicendo che non ho nulla di nulla all’intestino.
Ho iniziato anche a seguire una dieta fodmap abbastanza rigida, ma purtroppo pur avendo riscontrato qualche miglioramento a giorni alterni, il mio problema permane!
Accuso spesso una forte pressione anale, accompagnata dalla sensazione di dover fare aria! Quando esce ho una sensazione momentanea di benessere, ma spesso dopo pochi secondi ritorna questa sensazione e quando mi sforzo di farla uscire i sintomi peggiorano! E se invece avessi una sorta di infiammazione anale che mi faccia provare questa strana sensazione?
Raramente ho dolori alla pancia, ma il mio disagio è sempre localizzato nella zona anale accompagnato però da forte meteorismo, sopratutto di sera...
Cosa mi consiglia di fare per riuscire a stare meglio? Magari una visita proctologica? Ho chiesto del breath test per la sibo ma il mio GE non lo considera molto, e neanche quello per la disbiosi... magari una visita proctologica potrebbe essere utile?

Vi prego di aiutarmi a trovare una soluzione, grazie