Utente 556XXX
Salve,

Soffro di malattia da reflusso, dovuta a una malformazione del cardias e ernia iatale (diagnosticata in gastroscopia 3 anni fa).

Da allora prendo IPP, alternando varie dosi a seconda del periodo (al momento per esempio prendo esomeprazolo 40mg tutti i giorni dato che i sintomi mi sono peggiorati, da circa 3 settimane).

Ho notato che quando mangio pane o pasta sembra che i sintomi peggiorino, sento un bruciore in petto al livello dell'esofago e bruciore in gola.

Non riesco a capire se questo è un semplice sintomo del reflusso (però perchè non va via con esomeprazolo?) oppure potrebbe essere un'allergia al glutine? Non ho alcun sintomo cutaneo, quindi non so se questa potrebbe essere la strada giusta. Se questo potesse essere possibile, quali esami diagnostici dovrei eseguire?

Non sono celiaca, dato che mi venne prelevato un campione durante la gastroscopia che risultò negativo.

Grazie per l'eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una intolleranza al glutine di tipo non celiaco (Gluten sensitivity):


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1040-celiachia-gluten-sensitivity-ipersensibilita-glutine.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Gentile Dr. Cosentino,

Grazie per la celere risposta.

Ho letto che non ci sono test per accertare la sensibilità al glutine, ma si può solo optare per una dieta ad esclusione.

Mi chiedevo, per quanto tempo devo fare una dieta senza glutine affinchè "l'infiammazione" rientri e quando posso provare a reintegrare il glutine per capire se è quella la causa? Non vorrei provare a reintegrare il glutine se l'infiammazione non è passata, perchè non riuscirei a capire se il glutine ne è la vera causa.

Grazie infinite.

Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Almeno 6-12 mesi.....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it