Utente 562XXX
Salve a tutti.
Sono una ragazza di 22 anni e da sempre soffro di stitichezza ma, circa a 15 anni, ho cominciato ad avere episodi di fortissimi dolori addominali con conseguente diarrea. Con il tempo, dopo prelievi del sangue, ecografie, esami delle feci e colonscopia mi è stato diagnosticata la sindrome dell'intestino irritabile da stress.
Negli anni ho provato tante terapie diverse di antispastici + probiotici, ma sembravano non funzionare. Ho provato poi a fare dei cicli di Lexil - che è stata la cosa che più ha aiutata, ma mi era stato detto di non assumerlo per troppo tempo.
Negli ultimi due anni la situazione è peggiorata, quindi mi sono sottoposta a breath test al lattosio + lattulosio, entrambi positivi. Ho eliminato tutti i cibi contenenti lattosio, ma la situazione non è cambiata molto (anzi, il medico mi aveva consigliato di assumere Lactidigest qualora avessi voluto assumere latticini, ma non funziona quasi mai).
Ho continuato ad avere dolori lievi ogni giorno e, almeno 1 volta a settimana, quel dolore fortissimo all'intestino (che io, forse impropriamente, chiamo colite), che dura qualche ora (in cui arrivo a piangere dal dolore) finché non si risolve in diarrea.
Ho quindi iniziato la dieta FODMAP suggeritami dal dottore da cui ho eseguito il breath test e, sotto consiglio della mia dottoressa, sto assumendo Normix, 2 compresse al giorno ogni 12 ore per 7 giorni. Al momento sono almeno 10 giorni che non compaiono quei dolori fortissimi di cui parlavo sopra ma ho sempre un costante dolore che a volte mi porta a dover scappare in bagno. Non so più che fare, questa situazione sta cominciando a diventarmi veramente stretta e ho paura di star male ogni volta che esco di casa o che mi va qualcosa di buono da mangiare.
Che altro potrei provare? Dovrei continuare a prendere Lexil? Seppur non sia una condizione grave, è davvero l'IBS così sconfortante?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il.test al lattulosio ha diagnosticato una SIBO?
Cordialmente
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 562XXX

Salve!
Non saprei. Nel foglio in cui il dottore ha scritto il risultato c'è solamente scritto "breath test al lattulosio positivo, si consiglia qualche ciclo di Colonir" (che non mi è servito a nulla)