Utente 570XXX
Oggi ho avuto problemi con l'evacuazione a causa di un fecaloma che ho risolto a casa con clisteri e schiacciamento della zona anale. Soffro di emorroidi di 2 grado che sembrano peggiorate. Adesso febbre a 38 e dolori nella zona anale. Cosa può essere successo?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente infiammazione della regione retto-anale.
Faccia una visita per conferma di questa mia ipotesi a distanza.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 570XXX

Ho già provveduto a fissare un appuntamento con un proctologo.
La ringrazio e porgo distinti saluti.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene.
Mi aggiorni se le fa piacere.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 570XXX

Buonasera, esito della visita:disastro!!!
Obiettività :perineodisceso, isterocistocele 2, colpocele posteriore, voluminoso rettocele in ponza e to.

Conclusioni:
Ods, prolasso pelvico, rettocele.
Si consiglia esecuzione di colpocistoenterodefecografia, manometria retto anale, ecografia transanale e rettoscopia.
Studio ecografico dell'assetto pelvico.

Un disastro insomma, e probabilmente l'unica soluzione sarà l'intervento.
Confesso che l'umore è sotto i piedi e avanza la paura.....

Non so nemmeno se chiedere un consulto con un altro specialista....
Il mio timore è che si ripresenti di nuovo un fecaloma e la situazione precipitò.

Mi scuso per il papiro....
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Intanto farei gli esami.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 570XXX

Sì, quelli sicuramente. Per lo meno si dovrebbe avere un quadro della situazione... Ma i tempi sono piuttosto lunghi.....
Intanto cerco di curare maggiormente l'alimentazione per aiutare un po' l'intestino..... Certo le allergie alimentari e quella al nickel non aiutano....
Ma questa è un'altra storia...
Grazie mille