Utente 563XXX
CORRELAZIONE TRA CARDICOR E STIPSI
Ho 46 anni e, causa valvola aortica bicuspide con dilatazione del bulbo di 48 mm, assumo cardicor 5mg la mattina e cardicor 1, 25 la sera; sempre la sera assumo Losartan 50.
L’assunzione di cardicor è iniziata circa due mesi fa a seguito di alcuni episodi di cardiopalmo per i quali mi sono rivolto al ps.
Prima di questi episodi, assumevo atenololo 2, 5 dal gennaio 2015 e il battito era regolare; del resto, il primo ricovero è stato dovuto ad una mia dimenticanza nell’assunzione di anelololo per due giorni consecutivi.
Con l’assunzione di cardicor i battiti oscillano sempre in un range compreso tra 50 e 55/56 in media.
Fino all’inizio di questo mese non ho avuto particolari problemi di tollerabilità del farmaco, salvo qualche episodio di eccessiva stanchezza in alcune giornate.
Da qualche giorno, tuttavia, accuso alcuni episodi di stitichezza (in particolare, sensazione di una non completa evacuazione) ai quali forse ho anche contribuito, in questi giorni, con uso non sempre controllato e del tutto casuale di lassativi.
Volevo chiedere se è possibile che l’assunzione di cardicor nel dosaggio descritto, anche ad un po’ di distanza dall’inizio dell’assunzione, possa essere la causa del problema segnalato e se sia possibile una riduzione del dosaggio, magari eliminando anche losartan.
Ho letto che il dosaggio massimo di cardicor è 10 mg al giorno, tuttavia volevo chiedere se un inizio di terapia con 6, 25 possa aver determinato un effetto di accumulo tale da determinare la stitichezza, che non mi sembra sia associata ad altri sintomi (es. calo ponderale, perdita di appetito, dolori addominali ecc.) . Le ultime analisi del sangue le ho fatte in ps il 10 luglio.
Grazie per risposta

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si, la stipsi è tra gli effetti collaterali del farmaco.
Non si tratta di accumulo ma di sensibilità individuale.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia