Utente
Buongiorno, da circa una ventina di giorni avverto, non costantemente, una sensazione di peso al petto a volte accompagnata da leggero bruciore alla bocca dello stomaco.
Non avverto problemi di respirazione né ho febbre.
Capitano momenti di battito accelerato anche dopo minimi sforzi, soprattutto come percezione perché provando i battiti risultano superiori rispetto alla situazione normale (70-75 rispetto agli abituali miei 60-65) ma non eccessivamente alti.

Il sintomo che mi preoccupa di più è la perdita di peso, circa 2 - 2,5kg in 2-3 settimane.

Mi capita spesso di dover andare in bagno con feci poco solide o prevalentemente liquide, ma questa è una condizione per me piuttosto abituale soffrendo di colon irritabile.

C'è da dire che mi trovo in casa da 2 settimane per autoisolamento preventivo da coronavirus (nessun sintomo collegato ad esso) quindi con zero attività fisica e parecchia ansia generale, con anche un paio di episodi più marcati di attacco d'ansia.

Può essere tutto riconducibile solo all'ansia per la situazione?

Grazie

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Capisco il suo disagio. Potrebbe trattarsi di qualche episodio passeggero di reflusso acido. Se è così, è sufficiente prendere qualche prodotto antiacido, al bisogno , e vedere come va. Provi. Non si preoccupi delle feci : non sono importanti.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore. Effettivamente conferma quanto mi ha detto anche il medico di base, seppur con le difficoltà di un mero consulto telefonico. Inizierò a prendere un antiacido e un rilassante naturale. Spero che le cose vadano meglio.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
O.K:, mi sappia dire.
Prof. alberto tittobello