Utente 571XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo di 22 anni che vive da solo. Sono magrolino, in evidente sottopeso con nessun problema di salute, le analisi del sangue sono buone.. . ho il colesterolo molto basso.
Non mangio spesso grandi quantità di latticini.. . quasi tutte le volte a pranzo prendo la macchina e vado a mangiare da mia madre.
Come tutte le mamme odia vedere i figli sciupatelli e cerca spesso di aggiungere degli extra, senza esagerare alle mie porzioni.
Ad esempio: una bella grattata di parmigiano sulla pasta, una sottiletta sulla carne o negli spinaci etc.. e questa cosa ormai la faccio automaticamente anche da solo.
Mi sorge un dubbio.. . . io mangio o fatti da me o da mia madre, quasi una volta al giorno spinaci.. . che io faccio con un poco di burro ogni volta.. . e delle volte metto 1 sottiletta.. . per il resto mangio mozzarella una volta a settimana e altri formaggi si e no una volta a settimana.
Io ripeto, sono sano, non ho problemi a nulla se non un lievissimo reflusso che passa senza nessun antiacido ne nulla.
Pero il mio dubbio è.. . . non è che mangio troppo parmigiano e burro?
Ad esempio ieri sera ho cenato carne con spinaci e un pezzetto di burro ovviamente moderato.. e sopra ho aggiunto una sottiletta da 25g, poi oggi a pranzo di nuovo spinaci e un po di burro con la carne e per primo, cosa che faccio molto raramente pasta con parmigiano e un altra piccola parte di burro.. . .
Premetto che il parmigiano lo mangio anzi lo metto nella pasta (2-3 grattuggiate) e il burro solo negli spinaci che mangio quasi tutti i giorni.
E' errata come abitudine o stiamo parlando di dosi non preoccupanti contando che sono magro e ho il colesterolo molto basso?
Possono far male a pancia, intestino, fegato etc?
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sereno, il parmigiano contiene scarsissimi grassi.
Un poco di burro non ha mai ucciso nessuno.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia