Utente 584XXX
Buongiorno dottore, da due mesi soffro di spasmi addominali con a volte stipsi a volte dissenteria, episodi non gravi ma dopo 10 gg di dolori addominali sono stata da un gastroenterologo, che mi ha visitata ed in seguito ad intervista sulle mie abitudini alimentari ha ipotizzato un alimentazione con eccesso di fibre che ha provocato tale situazione, premetto che non ho mai avuto problemi all'intestino, mangio correttamente (tanto integrale, poca carne e magra, pesce...raramente mi concedo "sgarri alimentari ") faccio regolare attività fisica, non bevo, non fumo, ho quindi iniziato a mangiare solo riso in bianco, carote, patate, zucchine, zucca, eliminato caffè e acqua frizzante, e intanto ho fatto esami sangue nelle feci, negativo, ecografia addome completo che non ha rivelato niente di anomalo, helicobacter nelle feci negativo, capoprotectina fecale nella norma, Iga, Ige, anti-transglutaminasi anche questi esami nella norma, Ige total, Ves, Pcr tutto perfettamente nella norma, ho preso nel frattempo carbone vegetale enterolactis e fermenti, dopo un mese e mezzo circa la situazione sembrava migliorata, ho iniziato ad inserire qualche volta riso integrale, due volte verdure puntarelle, pasta al posto del riso, cane rossa, insomma ad oggi, sono più o meno nella stessa situazione di due mesi fa, pur mangiando leggero e con poche fibre, la mia domanda è: devo fare secondo voi ulteriori approfondimenti?
se si quali?
un'amica infermiera mi ha consigliato provare con ciclo di rifacol, ma non so se farlo

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
No, non deve fare altri esami. Deve solo sapere che i carboidrati e le varie fibre, così come la verdura e, naturalmente, i legumi, nell' intestino fermentano e producono aria. Questo è un fenomeno normale, fisiologico, quindi non è un motivo per eliminarli dalla dieta. Solo che in alcune persone, come lei, fermentano di più. Continui con una dieta normale e amche con quei prodotti che riducono le fermentazioni, come il carbone e soprattutto il simeticone, da prendere anche in dosi abbondanti dopo ogni pasto.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 584XXX

Grazie mille dottore , farò come dice , solo una precisazione , mi da gentilmente idea di cosa intende per dosi abbondanti ?