Utente
Buongiorno medici, ho già scritto in passato e sfortunatamente sono ancora alla ricerca del mio problema.

Nel mese di gennaio ho effettuato una colonscopia con sospetto di morbo di crohn, la biopsia è risultata negativa ma il medico ha riscontrato la mucosa infiammata e opacizzata.

Ho fatto cura di intesticort per 2 mesi, mesalazaina pentacil 1200 per 1 mese 3 compresse al giorno, ma nonostante le cure non sono migliorata, anzi, è ritornato fortemente il dolore alla fossa iliaca destra.

Qualsiasi cosa mangio può darmi fastidio e mi arrivano dolori lancinanti.

Ho cambiato 3 gastroenterologi e tutti avevano il sospetto del crohn.

Ho anche effettuato una videocapsula che ha riscontrato delle piccole ulcerette all'ileo e ileo completamente infiammato.

La dottoressa che mi ha fatto la videocapsula ha però detto che non sapeva se quelle dell'ileo fossero ulcere cin certezza o i taglietti della biopsia effettuati 2 mesi prima.

La mia domanda è; è possibile confondersi tra ulcere e tagli da biopsia?

Il dottore di adesso mi ha confermato il quadro clinico da morbo di crohn e mi ha prescritto da fare un Entero-rmn.

A cosa serve l'entero-RMN e soprattutto se ho il crohn perché non è uscito nella colonscopia?


E ho un dubbio: è normale che quando il medico mi effettua un esame rettale, del quale non conosco il nome purtroppo, ma consiste nel buttare aria nell'intestino, io sento un dolore fortissimo che mi fa piangere e urlare.

È normale?


Vi prego rispondete a queste domande... vi ringrazio in anticipo.

Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cara amica, io le risposi già al precedente consulto ma lei non ha replicato!!!!
Tagli della biopsia dopo 2 mesi???
Ma scherziamo?
Se le hanno fatto l'esame con videocapsula non penso avessero il sospetto di Crohn...... Sarebbe stato rischioso.
Mi fornisca risposta alle domande che le feci nel precedente consulto.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Allora ecco i valori.
VES 2
PCR 0.5
CALPROTECTINA FECALE >1800 E DOPO AVER FATTO UNA CURA DI PENTACOL È SCESA COMPLETAMENTE.
MA PURTROPPO QUESTI ESAMI RISALGONO A PRIMA DELLA QUARANTENA

DESCRIZIONE COLONSCOPIA DEL 15.01.2020. ESAME CONDOTTO FINO ALL'ILEO TERMINALE CHE ESPLORATO PER 15 CM MPSTRA UNA MUCODA ASSOTTIGLIATA CON NETTA PERDITA DELLA SUA ABITUALE LUCENTEZZA. I TRATTI COLICI ESPLORANO NORMALI PER DECORSO, DISTENSIBILITA ALL'INSUFFAZIONE D'ARIA, RILIEVO PLICARE, PERISTALSI, CARATTERI DELLA MUCOSA E TRASPARENZA DEL DISEGNO VASCOLARE SOTTOMUCOSO.

Istologico; lembi di mucosa del piccolo intestino privi di modificazione istopatologiche di rilievo.

DESCRIZIONE COLONSCOPIA DEL 23 / 04/2018
REPERTO INFIAMMATORIO CRONICO ASPECIFICO/ DA CORRELARE AI CLINICI ED ENDOSCOPICI.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non è malattia di Crohn
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie....
E per quanto riguarda l'esame rettale, che come ho già scritto non conosco il nome, è normale provare così tanto dolore quando viene buttata l'aria?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non riesco a capire a quale esame si riferisca.
Avrà la risposta, la metta così comprendo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia