Utente
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 23 anni molto ansioso ed ipocondriaco.
4 anni fa mi hanno diagnosticato una sindrome del colon irritabile, dopo 6 mesi i sintomi sono spariti e sono stato benissimo per 3 anni e mezzo.
In questi 3 anni sono ingrassato più di 30 kili perché avevo l’abitudine di sfogare Il mio nervosismo sul cibo.
Inutile dirvi che la mia alimentazione era terribile, a Settembre dell’anno scorso ho effettuato delle analisi del sangue, degli esami delle feci e una ecografia delle anse intestinali Dalle quali non è emerso nulla apparte la PCR a 15.
Il livello di Calprotectina era a 22.
Da lì ho continuato ad avere sintomi contenuti quali diarrea ogni tanto è un po’ di aria nella pancia.
A Gennaio invece è iniziato il calvario, diarrea impetuosa, grande quantità di muco nelle feci così mi sono recato da un altro GE, ho ripetuto le analisi del sangue e delle feci le quali sono risultate tutte perfette apparte la PCR a 31 mentre la Calprotectina stavolta era a 10! Anche questo secondo GE mi conferma che non posso avere il Chron.
Mi prescrive una terapia omeopatica ma non vedendo nessun effetto mi aggiunge ad essa anche il Pentacol 800 da prendere 2 volte al di, nessun effetto anche da esso così mi dice che secondo lui era solo un fattore di ansia.
Recentemente per forti dolori addominali e diarrea impetuosa mi sono recato al PS dove mi hanno tenuto In osservazione per 24 ore facendomi di nuovo le analisi del sangue (tutte perfette apparte la PCR a 2, 5) E una TAC dove il risultato sinceramente mi ha molto preoccupato anche se sono stato rassicurato, il risultato è stato: Linfonodi ingranditi in sede ileo colica dx (spessore massimo 17 mm) Linfonodi subcentimetri in sede mesentrica.
Spaventato chiedo il parere del GE dell’ospedale ma mi rassicura dicendo di togliermi dalla testa questo stramaledetto Chron e che non è nulla di che.
Vado da un terzo gastroenterologo il quale vedendo il referto della tac mi dice che si tratta solamente di una piccola infezione ed esclude anche lui si tratti di Chron e mi dice di togliermelo dalla testa però riesco a convincerlo a prescrivermi una colonscopia che farò giovedi.
Il problema è che io non riesco a darmi pace e non riesco a stare tranquillo, noto sempre questa grande presenza di muco nelle feci il più delle volte diarroiche, dei borborigmi molto forti che partono dalla bocca dello stomaco e che scendono fino alla pancia e queste feci il più volte diarroiche altre più formate e galleggianti e spesso piene di muco.
L’unica cosa che riesce a farmi stare meglio è il Normix, a detta di tutti i GE che mi hanno visitato questo è un segno in più del fatto che non ho il Chron visto che il Pentacol invece di farmi stare meglio mi ha fatto stare peggio.
Il problema è che la mi quarantena sta durando da 3 mesi, non riesco ad uscirne da questa cosa e continuo a star male... Ringrazio in anticipo tutti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In primo luogo si scrive Crohn.
In secondo luogo non credo proprio che lei abbia tale patologia.
Inizi a mangiare correttamente e curi la sua ansia.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi Dottore è stato un errore di battitura. Comunque sono sincero speravo in una sua risposta , leggendo altri consulti ho sempre trovato le sue risposte molto utili ed esaustive. La ringrazio! Comunque Dottore per completare il tutto sono 3 mesi che sto facendo una dieta stretta , pesavo 156 kili e adesso ne peso 126. Ho eliminato glutine e lattosio da ormai un mese e mezzo... Ho anche difficoltà a dormire e qualche volta mi è capitato di avere scariche anche notturne ( se pur in 3 mesi sarà successo 5/6 volte) Al risveglio sempre questi rumori forti alla pancia mentre mi sono dimenticato di scrivere che qualche volta mi capita anche di avere evacuazioni di solo muco con qualche puntino rosso che sembrerebbe essere sangue ma il GE mi ha detto che è normale e che è da attribuire ad un fatto emorroidiano. Mi ha anche detto che con tutte queste scariche è normale questa cosa ... Speriamo che questa cosa si risolvi nel più breve tempo possibile perché non ne posso davvero più

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente intestino irritabile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore! Se non la disturbo secondo lei il referto della TAC cosa sta a significare?

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno dottore! Mi scusi se la disturbo ancora ma purtroppo ho ancora scariche di diarrea la mattina e difficoltà a dormire , la notte faccio quasi sempre degli incubi e la mattina mi sveglio con dei rumori molto forti e ovviamente scariche. Ho il terrore di avere questo Morbo di Crohn e in questi mesi sono stato malissimo. Mi scusi se insisto ma sono molto preoccupato anzi terrorizzato!