Utente
Buonasera, una settimana fa in tarda serata presi un okitask per un leggero mal di testa, La mattina, dopo essermi alzato accusavo un dolore alla bocca dello stomaco, per l’occasione in serata dopo cena presi un gastrotuss.
Il terzo giorno il dolore continuava, quindi il mio medico di base mi consiglia spasmex per 4/5 giorni con l’aggiunta di Gaviscon Advance solo la sera prima di andare a letto.
Già dal giorno dopo il dolore si attenua ma emerge un forte bruciore di stomaco, per tutto il giorno e anche di notte pur prendendo Gaviscon, consulto nuovamente il medico e mi prescrive lansoprazolo per 30 giorni, ovviamente il tutto senza una visita in ambulatorio visto che in questo periodo riceve solo per appuntamento e casi gravi, comunque fino a ieri il problema (dolore, bruciore) si presentava a stomaco vuoto ma abbastanza sopportabile.
Oggi circa 5 ore dopo l’assunzione di lansoprazolo ho avvertito debolezza, una leggera pesantezza di testa, fortunatamente senza dolore, e crampi intestinali e nel pomeriggio una scarica diarroica.

Secondo Voi, potrebbe essere una gastrite o qualcosa di più grave?

Se dovessi avere altre scariche dovrei sospendere lansoprazolo?

Nell’eventualità posso abbinare a lansoprazolo se si dovesse presentare
mal di testa: okitask,
Nausea: domperidone
Xanax: in caso di ansia?

Grazie.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non deve sospendere l ' IPP, anzi dovrebbe proseguire quella terapia fino a quando potrà eseguire una gastroscopia, che ritengo molto utile per lei .
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la tempestiva risposta anche se nel frattempo non ha letto alcune domande, le riposto:

Secondo lei potrebbe essere una gastrite o qualcosa di più serio?

Nell’eventualità posso abbinare a lansoprazolo se si dovesse presentare
mal di testa: okitask,
Nausea: domperidone
Xanax: in caso di ansia?

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, bulla di più serio. E' probabile che il suo stomaco abbia sopportato male il farmaco antinfiammatorio. Succede, soprattutto se c' è l ' Helicobacter. Cosa che verrà accertata durante la gastroscopia. Per ora può solo limitarsi a prendere il farmaco che protegge lo stomaco, se deve prendere antinfiammatori. Certo, per migliorare la digestione, il domperidone è ottimo.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Dottore oggi mi sento molto meglio, non avverto nessun tipo di
problema, vorrei solo capire tra questi test qual’è il più attendibile almeno per il momento:
Ricerca antigeni dell’helicobacter nelle feci, o test sierologico per gli anticorpi anti-Helicobacter ?
Grazie

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno, rettifico la domanda di ieri dato che ancora non ha risposto.
Nella giornata di ieri tutto bene, nel tardo pomeriggio ho iniziato ad accusare un leggero fastidio ( lieve dolore allo stomaco) e in serata due scariche diarroiche a distanza di 10 minuti l’una dall’altra con debolezza, leggera nausea e un po’ di ansia, quindi ho assunto domperidone e giusto un quarto di xanax da 0,25.
Crede che dovrei contattare il medico per le scariche frequenti ?

vorrei solo capire tra questi test qual’è il più attendibile almeno per il momento:
Ricerca antigeni dell’helicobacter nelle feci, o test sierologico per gli anticorpi anti-Helicobacter ?
Grazie

[#6]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Un test vale l' altro. Faccia quello che le viene più comodo.
Prof. alberto tittobello